Google ringrazia per Google Maps e lancia Capture per YouTube

di Pasquale Cacciatore Commenta

screenshot di capture di youtube

Grande attività per Google di questi tempi su App Store, con il grande successo riscosso dalla nuova applicazione Google Maps e con il lancio di una nuova app per l’upload su YouTube.

Secondo quanto dichiarato sul suo blog da Jeff Huber, Senior Vice President di Google, l’applicazione di Google Maps per iPhone, lanciata negli scorsi giorni, ha raggiunto in sole 48 ore più di 10 milioni di download. “Siamo entusiasti della risposta positiva a Google Maps in tutto il mondo. Congratulazioni al Team Mappe per la passione ed il lavoro duro che hanno impiegato nel lavoro, per questa release e nel corso degli ultimi sette anni“; con queste parole Huber ha voluto ringraziare tutta l’equipe tecnica che lavora ad uno dei servizi di picco dell’azienda.

Al momento, Google Maps occupa il primo posto nella classifica delle applicazioni gratuite su App Store, con medie più che positive in termini di recensioni.
Da notare, tuttavia, che il numero di dieci milioni di download è ben poca cosa se si pensa che, dopo soli tre giorni dal rilascio di iOS 6 il 21 Settembre, ben 100 milioni di dispositivi erano stati aggiornati al nuovo sistema operativo. Tutto ciò sta probabilmente a significare che non sono tantissimi gli utenti che hanno deciso di sostituire (o affiancare) il servizio di mappe di Apple con Google Maps.

Novità arrivano anche dal fronte YouTube: a distanza di qualche mese dal rilascio dell’applicazione specifica (dopo l’epurazione del player da tutti i dispositivi Apple con iOS 6), ora è disponibile su App Store anche un software specifico per l’upload dei video direttamente sulla piattaforma.

La app si chiama “Capture“, e rende l’acquisizione e l’upload del video molto semplice; essa permette inoltre di applicare alcuni semplici filtri o di correggere alcuni parametri del video, prima di condividerlo su YouTube, Google+, Facebook e Twitter.

Da notare la schermata progettata per favorire la registrazione dei video in modalità landscape (sarà per evitare di ritrovare YouTube invasa di video in una orribile modalità portrait?).

portrait