Facebook, l’app Slingshot potrebbe essere disponibile da oggi

di Giovanni Biasi Commenta

Dopo averla "accidentalmente" pubblicata e poi immediatamente rimossa, pare che Facebook potrebbe pubblicare ufficialmente oggi su App Store l'applicazione Slingshot, la sua risposta a Snapchat.

facebook slingshot

A quanto pare, l’applicazione Slingshot, che non è altro che la risposta di Facebook a Snapchat, potrebbe arrivare oggi su App Store, secondo una fonte. L’app era già stata pubblicata la settimana scorsa in alcuni App Store internazionali, ma era poi stata rimossa dopo breve tempo. La nuova applicazione per iPhone permette agli utenti di inviare ad altre persone una foto o un video con testi o disegni, ma il destinatario non avrà modo di vederli a meno che non risponda con un’altra foto o un video. Che sembra piuttosto complesso a dirsi, ma siamo certi che sarà piuttosto intuitivo. 

Secondo la descrizione proveniente dal breve rilascio dell’app la settimana scorsa, gli utenti avranno la possibilità di inviare una risposta automatica con foto nel momento della ricezione di una foto o di un video.
Pare che il primo rilascio fosse avvenuto “per sbaglio”, con Facebook che aveva pubblicato una versione preliminare dell’applicazione, per rimuoverla immediatamente e catalogare il tutto come incidente. La compagnia, da allora, si è rifiutata di dare una data d’uscita ufficiale, parlando semplicemente di un rilascio “molto vicino”.

Slingshot rappresenta il secondo tentativo di Facebook di impensierire Snapchat. Il primo si chiamava Poke, veniva lanciato nel 2012 e spariva tristemente questo mese, per non aver raggiunto il successo sperato. Il secondo, Slingshot, pare possa essere lanciato oggi, oppure, specifica ancora la fonte, potrebbe anche essere rimandato a data da destinarsi, se dovessero emergere problemi dell’ultimo minuto.

Quel che è certo, comunque, è che questo è il periodo d’oro di Snapchat, quindi Zuckerberg e co. dovranno colpire adesso: l’applicazione, infatti, ha negli ultimi anni guadagnato una popolarità incredibile, diventando famosissima specialmente tra gli adolescenti. E voi che dite, riuscirà Facebook a proporre qualcosa di simile, ma che non sia così simile da fare completamente disinteressare i potenziali utenti?

via | 9to5mac