App Store, Skype e la censura c****e

di Andrea "C. Miller" Nepori 7

Skype per iPhone passa alla versione 1.1 (iTunes Link). Il recente aggiornamento ha introdotto una nuova funzione di invio degli SMS sui dispositivi della mela, già disponibile sulla versione desktop del programma. Il costo degli short messages ovviamente verrà addebitato sul vostro conto Skype anche se il risparmio rispetto alle tariffe dei gestori di telefonia è davvero notevole.
Interessanti novità a parte, c’è un particolare della nuova versione di Skype che ha attirato la nostra attenzione: la descrizione. Perché mai su App Store è stata censurata la parola “cinese”, tutta la parte centrale del vocabolo sostituita da asterischi? Imposizioni segrete del governo di Pechino? Chi è questa misteriosa Ines che Apple vuole nascondere?

Non ci sembrava di aver notato questa censura nella descrizione della precedente versione del software. Si tratta sicuramente di un oscuramento meno comprensibile (seppure altrettanto insulso) rispetto ai vari Giovanni V***a, asteriscato nella descrizione di un ebook reader, e S**A. Del resto il nome della nota software house che ha creato Sonic nel nostro paese ha sempre dato adito a scontati doppi sensi.

La parola “cinese” è censurata da tutte le altre applicazioni che la contengono. Anche da quelle il cui scopo è tradurre dalla nostra lingua al mandarino. Lo screenshot soprastante dà una rapida idea della portata del fenomeno, di cui sono vittima anche album musicali come “‘Stu Fungo C****e” della Positano Band.

In compenso, cercando altri termini “caldi”, abbiamo scoperto che l’applicazione CULoc8link iTunes– (in cui la differenza fra la pronuncia anglosassone “Locate” e italiana “Locotto” è fondamentale) se ne sta indisturbata e senza censure su App Store. Meriterebbe di essere bandita perlomeno l’obbrobriosa icona che la contraddistingue. In generale la parola “culo” (credo nessuno dei lettori si scandalizzi) non è censurata mentre la stessa sorte non è toccata alla Principessa sul P*****o.

Se trovate altre divertenti applicazioni della pruderie di Apple su iTunes Store inviateci pure uno screenshot attraverso la pagina segnala.