Guida: come usare Inbox di Google da Safari

di Giovanni Biasi Commenta

Il mese scorso Google lanciava Inbox, il suo nuovo servizio per la gestione delle email, rendendolo disponibile su iOS, Android e Google Chrome. Con questa guida vediamo, con un trucchetto, come usarlo anche su Safari.

inbox safari

Un mesetto fa, Google lanciava il suo nuovo servizio chiamato Inbox, che altro non è che un nuovo sistema di gestire le email in base all’importanza, al mittente, al genere, e a diversi altri fattori. Il fulcro di Inbox (che rimane comunque separato da Gmail, non lo sostituisce) riguarda una gestione più ordinata dei messaggi, con i più importanti che vengono immediatamente evidenziati senza che si perdano tra decine di altre email. Disponibile su iOS, Android e Chrome, il servizio non è al momento utilizzabile su Safari… A meno che non seguiate la nostra provvidenziale guida. 

Esattamente come fanno diversi altri servizi, Inbox controlla il vostro browser per decidere se permettervi o meno di procedere. Di conseguenza, il trucco per usarlo con Safari è fargli credere di stare utilizzando Chrome.
Ecco di seguito come si fa.

Come usare Inbox su Safari

1. Per prima cosa, avviate Safari sul vostro Mac, accedete alle Preferenze e quindi alla scheda Avanzate;

2. Lì, in basso, selezionate “Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu”;

3. Ora accedete a inbox.google.com ed effettuate il login col vostro account. Vedrete apparire un messaggio che vi informerà del fatto che Inbox funziona soltanto con Google Chrome;

4. Aprite quindi il menu Sviluppo, in alto, e, scegliendo la voce User Agent, selezionate “Google Chrome – Mac”. Così facendo, Inbox vi vedrà come utenti Chrome e vi farà accedere senza problemi, ricaricando la pagina.

Ricordate comunque che al momento Inbox non è ancora aperto al grande pubblico, ma funziona tramite inviti. La cosa migliore, in questo caso, è mandare una email a [email protected] per richiedere l’accesso (oppure richiedere un invito a qualcuno che già usa il servizio). Una decina di giorni e, se tutto va bene, dovreste vedere l’invito arrivare dritto nella vostra casella email.

Questa guida funziona anche su altri browser, come Firefox od Opera, che permettono di fare la stessa cosa.

via | iDownloadBlog