Come trasformare il Mac in un punto di accesso wireless

di Pasquale Cacciatore 7

Con iOS 4.2.5, Apple introduceva su iPhone l’apprezzata funzione per il tethering via WiFi, ovvero l’Hotspot Personale. Con questo strumento, è possibile condividere la connessione dati del nostro telefono con altri dispositivi, trasformando iPhone in un vero e proprio router.
La stessa cosa, però, si può fare anche con Mac OS X. Vediamo come.

Quante volte ci sarà capitato di aver utilizzato la funzione hotspot per navigare con il nostro Mac utilizzando il piano dati Internet del nostro iPhone? Altrettanto utile, però, può essere il processo opposto, ovvero trasformare il Mac in una sorta di grande hotspot WiFi a cui collegarsi (ad esempio, se abbiamo a disposizione solo un collegamento via Ethernet ma necessitiamo di una connessione WiFi).

I passaggi per trasformare un Mac in un hotspot sono pochi e molto semplici, utilizzando la funzione “Condivisione Internet“.

condivisione wireless hotspost mac

1) Accedere al menu di Condivisione da Preferenze;

condivisione wireless hotspost mac

2) A destra nel menu, scegliere la connessione da condividere (nel caso specifico, il collegamento Ethernet), e spuntare le opzioni WiFi e, per ultima, l’opzione Condivisione Internet;

condivisione wireless hotspost mac

3) A questo punto il nostro Mac, individuabile con il nome riportato in alto nel sottomenu Condivisione, sarà visibile come hotspot libero per tutti i dispositivi con connessione WiFi attiva. Per creare una rete protetta da password, selezionare dal sottomenu Condivisione Opzioni Wi-Fi. Dopo aver scelto le impostazioni di sicurezza WPA2, inserire una password per la nostra connessione hotspost WiFi.

Seguiti i passaggi, il nostro Mac è pronto per fungere da hotspot, e potremo collegare ad esso i nostri dispositivi WiFi, proprio come se si trattasse di un “grande router”.
Una volta attivata la condivisione Internet, l’icona di AirPort cambierà in una freccia rivolta verso l’alto, a conferma che la connessione è stata correttamente condivisa sul network appena creato. Una volta terminato l’utilizzo del WiFi con gli altri dispositivi, è necessario disattivare la Condivisione Internet, altrimenti non sarà possibile utilizzare la connessione dal Mac.

Ricordiamo che se il Mac è connesso ad una rete interna, la condivisione della connessione Internet può comportare problemi alla rete; è necessario quindi informarsi bene prima di creare un network condiviso.