Chiudere le apps in background non velocizzerà il vostro device

di Davide Ferrara Commenta

rsz_14657-10368-img_1477-l

 

Una pratica comune a moltissimi utenti iOS, è quella di chiudere continuamente le applicazioni utilizzate di recente, accessibili premendo due volte il tasto home. Tale gestualità assume talvolta le connotazioni di un vero e proprio antistress. Capita spesso di parlare con persone che, iPhone alla mano, durante la conversazione quasi senza accorgersene effettuano continui swipe verso l’alto chiudendo decine di applicazioni.

 

L’errore commesso da molti è pensare che quelle applicazioni siano responsabili del rallentamento del telefono o di un eccessivo consumo della batteria. In realtà, la possibilità di accedere a tali applicazioni, è consentita proprio per avere a portata di mano le applicazioni utilizzate di recente e che si presume possano tornarvi utili in breve tempo, nonchè per consentirne un più rapido riavvio nel caso decidiate di utilizzarle nuovamente.

L’errore risiede nell’accomunare il funzionamento di iOS a quello di Windows, nel quale terminando le applicazioni stiamo effettivamente liberando risorse. La struttura di iOS prevede invece che le apps che avete utilizzato, nel momento in cui premete il tasto home, vadano in secondo piano smettendo di occupare risorse, a meno di una piccola porzione di memoria RAM che verrà utilizzata in caso di vostro richiamo dell’applicazione per ripresentarvela così come l’avevate lasciata.

A riprova di quanto detto fino ad ora, riavviando il vostro device, pur non avviando nessuna applicazione al riavvio, con una doppia pressione del tasto home, ritroverete tutte le apps che avete recentemente utilizzato, nonostante il reboot del cellulare.

La chiusura forzata delle applicazioni può tuttavia risultare utile in due casi:

  • In caso di malfunzionamento o crash di alcune apps, come talvolta accade con Facebook. Si rivelerà in tal caso utile la procedura di doppio tap/swipe per avere l’applicazione nuovamente funzionante in seguito al suo riavvio.
  • Per preservare la vostra privacy, nascondendo un’applicazione aperta di recente al solito amico che vuole “giocare un po con l’iPhone”.

In tutti gli altri casi, non starete apportando alcun beneficio al device in termini di velocità o di durata della batteria. In particolar modo se ritenete che il vostro iPhone si scarichi troppo velocemente, vi consigliamo di scoprire, se non l’avete già fatto, questa interessante novità introdotta da iOS 9.

 

[Via]