Vodafone: ancora niente prezzi, ma tanta fuffa

di Andrea "C. Miller" Nepori 30

Ad un giorno dalla commercializzazione di iPhone 3G S in Italia Vodafone non ha ancora pubblicato ufficialmente i prezzi del dispositivo, né in versione ricaricabile né in versione abbonamento. Nonostante questo piccolo particolare Ernesto Assante di Repubblica dà per certe le prezzature (499€, 619€, 719€) che abbiamo letto nei listini che vi anticipavamo ieri. Assante anticipa anche i prezzi delle tariffe in abbonamento, dalle quali si capisce però solo il costo del dispositivo per chi sottoscrive i piani più costosi:

Vodafone offre il nuovo iPhone 3G S per tutti i clienti privati a partire da 69 euro per la versione da 16GB o 129 euro per quella da 32GB, a seconda del piano abbonamento scelto (con canoni mensili da 9 a 150 euro)

La cosa più divertente dell’imbarazzante articolo è però la dichiarazione di Vodafone raccolta dal “giornalista”:

“La politica di Vodafone non è di realizzare margini sulla vendita dei terminali ma di ampliare al massimo la disponibilità di prodotti che hanno accesso a servizi innovativi come mobile internet e social networking”.

Ovvero: ve li vendiamo al prezzo di un rene al mercato nero così ve lo comprate in abbonamento e ci sganciate circa 1600€ in due anni. Del resto il rene non fa neppure i video.

Pare che dopo Politichese qualcuno si dovrà prendere la briga di creare un’applicazione che ci insegni a parlare come gli operatori.

Rimane il mistero sull’ufficializzazione dei prezzi affidata ad Assante e non alle pagine dedicate ad iPhone 3G S sul sito del carrier, sostituita ormai da un giorno e mezzo da un messaggio di cortesia.

Non è un mistero, invece, che per le grandi compagnie, dove grande si riferisce solo ed esclusivamente alle dimensioni, certi giornalisti debbano avere una corsia preferenziale, mentre per altri il telefono del responsabile delle P.R. squilla a vuoto da due dì. E non importa se Assante scrive robe di questo tipo:

Il “cuore” è il nuovo sistema operativo, l’OS X 3.0, che farà la gioia anche dei vecchi possessori del telefono multimediale della Apple, dato che sarà scaricabile gratuitamente on line per chi ha un iPhone e a pagamento (7 euro e 99) per chi ha un iPod Touch, mentre i possessori della prima versione del telefono, quella EDGE e non 3G, non potranno ottenere gratuitamente l’aggiornamento collegandosi ad iTunes da questa sera.

Paura, eh?