Come avere i post-it su iPhone e iPod touch

di Tiziano Dal Betto 7

Nome: Sticky Notes – Save a Note as Your Wallpaper
Categoria: Utility – Licenza: 1,59 Euro
Data di rilascio: 1/11/2008 – Piattaforma: iPhone – iPod touch

Sì, decisamente c’è una soluzione migliore rispetto a quella della fotografia qui sopra pubblicata: se siete come me e avete una memoria non proprio infallibile (per usare un eufemismo), allora vi sarà sicuramente utile uno di quei programmi che vanno sotto il nome di GTD (Getting Things Done) che dovrebbero ricordare agli smemorati cronici quali sono le cose che devono fare.

C’è però un problema: gli irrecuperabili come me si dimenticano anche di aprire l’applicazione per vedere la lista di cose da fare. Ed è proprio a questi che si rivolge non solo l’applicazione per iPhone e iPod Touch che vi presentiamo oggi, ma anche e soprattutto il metodo alternativo che chiunque possieda un dispositivo multitouch della Mela può utilizzare senza spendere un solo centesimo.

Qual’è l’operazione che più volte al giorno facciamo con il nostro iDevice? Accenderlo e sbloccarlo per i più svariati motivi. E qui entra in gioco l’ottima idea che gli sviluppatori di Sticky Notes hanno avuto: sostituire l’immagine di sfondo con quella di un vero e proprio post-it contenente le nostre note più importanti.

Sfortunatamente, le limitazioni imposte da Apple non permettono ad alcuna applicazione esterna di andare a modificare l’immagine di sfondo, così il procedimento diventa un po’ più macchinoso del necessario: dopo aver digitato le annotazioni da scrivere sul post-it, averne scelto il colore, la dimensione del carattere e il font da utilizzare, l’applicazione salva un’immagine nel rullino fotografico e dovremo andare noi ad impostarla come sfondo.

Le immagini così create possono non solo essere impostate come sfondo, ma anche inviate tramite e-mail oppure associate a un contatto in modo da essere mostrate sullo schermo del nostro telefono nel momento in cui squilla, per ricordarci dei dettagli su quella persona, come ad esempio informazioni su dove l’abbiamo conosciuta o per ricordarci che le abbiamo prestato qualcosa.

Sticky Notes è disponibile nell’App Store di Apple nella categoria “Utilityal prezzo di 1,59 Euro.

Esiste però un metodo alternativo che ci permette di ottenere in modo del tutto gratuito il medesimo risultato, seppur con minori pretese dal punto di vista grafico, senza neppure dover installare alcuna applicazione sul nostro dispositivo.

Questo metodo implica l’utilizzo dell’applicazione preinstallata Note.app per scrivere la propria lista di cose da fare e di catturare la schermata tenendo premuto il pulsante Home e premendo brevemente il pulsante di accensione/spegnimento.

L’immagine viene salvata nel rullino fotografico e può successivamente essere gestita allo stesso modo di quella creata con Sticky Notes. Certo, il risultato sarà decisamente meno stylish, tuttavia avrete risparmiato qualche soldo… e in questo periodo tutto conta.

Se si ha l’accortezza di saltare la prima riga quando si scrive la propria nota, il risultato grafico migliora, perché in questo modo il testo scritto non viene coperto dalla barra nera superiore della schermata di sblocco. Potete vedere la differenza nelle immagini qui sotto riportate.

Che scegliate un metodo oppure l’altro, da oggi non avrete più scuse quando vi dimenticherete qualcosa di importante…