“Compatibile con ix.Mac.MarketingName”. Che cos’è? [Sondaggio]

di Redazione 6

Fra la sera di mercoledì e ieri sera nella lista dei device compatibili con alcune applicazioni universali presenti in App Store è comparsa una strana dicitura: “ix.Mac.MarketingName“. La notizia della strana scoperta, attribuibile originariamente a Cabel Sasser di Panic, ha fatto prontamente il giro del Mac Web ed ha invaso Twitter (account di TAL compreso). L’impressione è che si trattasse di una semplice svista di qualche tecnico ma la composizione del termine ha scatenato una ridda di ipotesi su un possibile nuovo prodotto ancora da annunciare e svelato per sbaglio in anteprima. Di cosa si trattava davvero?
Rispondete al nostro sondaggio e diteci la vostra nei commenti. Le nostre ipotesi le trovate di seguito. [poll id=”79″]

L’ipotesi più probabile è che quella dicitura fosse solo un testo provvisorio da sostituire finito live per sbaglio. Ma la composizione del codice e la sua posizione fra la lista dei device compatibili con l’applicazione non possono non destare qualche lecito sospetto. Se fosse un nuovo dispositivo ancora privo di un nome definitivo, perché attivare già un placeholder su App Store con il rischio che le informazioni sull’esistenza di questo fantomatico prodotto si diffondano con facilità a causa di un semplice errore?

Molto più accattivante la possibilità che quel codice facesse riferimento in qualche modo ai Mac, come suggerito proprio da una delle sezioni della dicitura. In quel caso non credo che ci sia da immaginare tanto un iOS Mac quanto piuttosto la futura implementazione di app universali che contengano al loro interno il codice per funzionare sia su tutti i dispositivi iOS che sui Mac. E’ anche questa una mera speculazione e nulla toglie che quel codice fosse un semplice errore che non svela in anticipo un annuncio importante. Sia come sia, il WWDC (quest’anno dedicato al futuro di iOS e Mac OS X)  è vicino. Ne sapremo sicuramente di più in quell’occasione.