Tweetbot per Mac: disponibile la public alpha

di Lorenzo Paletti Commenta

Tweebot, il celebre client Twitter per iOS, è sbarcato su Mac, ma non è ancora pronto per il lancio ufficiale. Dopo essere stato ritratto nello scatto di uno sviluppatore un paio di settimane fa, Tweetbot entra ora nella fase Alpha.

L’applicazione può essere scaricata liberamente sul sito dei Tapbots, ma la pagina mette in guardia l’utente sprovveduto: “Questa è una public alpha. Ci sono bug, crash e feature non complete. Stiamo cercando anime coraggiose per trasformare Tweetbot in un buon client Twitter per Mac. Provatelo, se ve la sentite, e inviateci per posta elettronica le vostre idee e i bug report“.

Per portare Tweetbot su Mac, Tapbots si è avvalsa di un nuovo sviluppatore, Todd Thomas. Thomas ha utilizzato il codice già scritto per la versione iPhone dell’applicazione, e ha cercato di ricreare la stessa esperienza anche su OS X.

Al momento i dettagli scarseggiano. Si sa che l’applicazione sarà distribuita (non gratuitamente) tramite App Store non appena raggiungerà la versione 1.0, ma non si conosce ancora il prezzo finale. Il software supporterà Notification Center su OS X Mountain Lion (anche se solo la versione finale includerà questa feature) e sfrutterà ogni pixel dei nuovi MacBook Pro con Retina Display. Cattive notizie per i possessori di Lion: benché la versione alpha supporti OS X 10.7, Tweetbot per Mac funzionerà esclusivamente con OS X 10.8 (Mountain Lion) o successivi una volta pubblicato su App Store.

Non aspettatevi nessuna release in tempi brevi, insomma. Se anche l’immagine del designer Mark Jardine aveva fatto sperare per una release entro breve, pare che ci sia ancora molto lavoro davanti ai Tapbots. Nel frattempo, se cercate un client pronto all’utilizzo, potete scaricare l’app ufficiale di Twitter (che non viene aggiornata da mesi) o una delle innumerevoli alternative offerte dal Mac App Store.

[via]