Apple rilascia la prima beta pubblica di Photos con OS X 10.10.3

di Giovanni Biasi Commenta

Gli aderenti all'OS X Beta Program hanno l'opportunità di scaricare sui loro Mac la prima beta pubblica di OS X 10.10.3, che comprende anche una versione preliminare della nuovissima app Photos.

apple photos

Apple ha appena rilasciato una beta pubblica di OS X Yosemite 10.10.3, che include anche la possibilità di testare per la prima volta la tanto attesa app Photos aggiornata su OS X. La beta è accessibile a tutti gli iscritti all’OS X Beta Program, gli stessi che già hanno avuto l’opportunità di testare Yosemite prima del lancio del mese di Settembre. Se fate parte di quella lista, quindi, dovreste avere già la possibilità di scaricare l’aggiornamento a OS X 10.10.3 semplicemente accedendo al Mac App Store e selezionando la scheda relativa agli update. 

Se invece non avete mai aderito al Beta Program, potete sempre farne richiesta a questo link. Il processo è piuttosto semplice, e richiede semplicemente di registrare il vostro Apple ID, e scaricare un piccolo file che autorizzi il vostro Mac di ricevere ed installare i software in versione beta che verranno pubblicati nel tempo.  Il consiglio, ovviamente, è quello di effettuare sempre un backup del vostro sistema prima di installare una beta (o, meglio, di installarla su un Mac secondario, se ne avete uno), visto che non esiste un modo semplice per effettuare un downgrade a una versione precedente del sistema operativo.

Nonostante non sia ancora la versione finale, questo rilascio della prima beta di Photos può aiutarvi a capire se siete pronti a dare definitivamente addio ad iPhoto e Aperture e cominciare ad usare la nuova applicazione. Quello che la beta consente di vedere fino ad ora – sincronizzazione cloud migliorata e migliori performance – sembrerebbe convincerci che valga la pena di aspettare.

L’applicazione Photos è ciò con cui Apple ha deciso di sostituire iPhoto e Aperture. Il nuovo sistema si focalizzerà molto sulla sincronizzazione nel cloud: scattate una foto su un dispositivo iOS e ve la ritrovate automaticamente e quasi istantaneamente su tutti gli altri dispositivi in cui è presente Photos. L’applicazione dovrebbe essere rilasciata al pubblico durante la prossima primavera.

via | Cult of Mac