Office Mac 2011 in arrivo il 26 Ottobre, prime impressioni

di Gabriele Contilli 11

Office per Mac, di cui si è ampiamente discusso nell’ultimo periodo (grazie anche ai numerosi video “Behind the Scenes” diffusi dalla stessa Microsoft), ha finalmente una data ufficiale di uscita: il prossimo 26 Ottobre.
Macworld ha già avuto modo di testare il nuovo pacchetto di applicativi di Redmond e il verdetto è stato assolutamente positivo: Office per Mac 2011 rappresenta un grosso passo in avanti rispetto alla precedente versione targata 2008.

Nel dettaglio, Word 2011 porta con sé più di 30 nuove funzionalità e miglioramenti, rendendolo più simile alla controparte per Windows (nonostante venga giudicata meglio rifinita e più organizzata). Complessivamente, questa nuova versione di Word per Mac si dimostra essere un potente strumento per la creazione e la modifica di documenti di ogni tipo, scrollandosi di dosso definitivamente la nomea di word-processor di serie B rispetto alla versione Windows.

Decisamente più marcati i miglioramenti che riguardano il nuovo Excel 2011, a detta di Macworld un passo in avanti decisamente significativo rispetto alle versioni precedenti. Le funzionalità nuove non mancano (supporto per le macro, sparklines, miglioramenti nella gestione e creazione delle tabelle, e nuove possibilità per la condivisione e la protezione di documenti).
I difetti di questo nuovo Excel, in realtà, non mancano ma sembrano trascurabili (o comunque risolvibili prima della release ufficiale): in generale lo scrolling del foglio di calcolo è sembrato piuttosto lento e il ridimensionamento della finestra sembra meno fluido delle versioni precedenti. In generale, comunque, il nuovo Excel è quasi un aggiornamento obbligato per tutti gli “amanti dei fogli di calcolo”.

Infine, anche PowerPoint 2011 (il terzo applicativo testato da Macworld) sembra non sia rimasto indietro, e una miriade di nuove funzionalità e miglioramenti ha reso il software decisamente più agguerrito rispetto agli anni passati. Al di là di una migliorata interfaccia grafica, PowerPoint 2011 porta con sé un migliore supporto ai filmati QuickTime e nuove funzionalità per la condivisione. Si tratta, secondo Macworld, del più sostanzioso aggiornamento di PowerPoint dal 2004.

Come sicuramente già saprete, Office per Mac 2011 sarà disponibile sia nella versione Studenti che in quella Home e Business – licenze singole o family pack (con prezzi da 120$ fino ai 280$). Su Amazon potete già effettuare il pre-order.

Nell’attesa, gustatevi l’ultimo filmato “Behind the Scenes”.

[via|Macrumors]