MacHeist nano bundle 4, il primo bundle di app per Mac del 2014

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Anno nuovo, bundle nuovi. Il primo pacchetto di applicazioni per Mac scontate viene proposto da MacHeist e include un buon numero di applicazioni interessanti. Il prezzo è particolarmente basso, 20 dollari, e sono inclusi software di spessore come Hype e Djay. E val la pena segnalare che il 10% dell’incasso del bundle verrà donato in beneficenza. Ecco di seguito l’elenco delle applicazioni incluse, con una breve descrizione di ciascuna.nanobundle4

  • Mac DVDRipper Pro: il nome dell’applicazione non lascia troppo spazio all’immaginazione. DVD Ripper Pro permette di rippare e importare i film in DVD direttamente nella propria libreria, convertendoli direttamente in formati compatibili con iPhone, iPad e Apple TV.
  • Intensify Pro: utility fotografica che permette di migliorare le proprie foto con vari effetti che limitano i problemi di messa a fuoco, sotto esposizione ed altri ancora. L’effetto finale è un po’ troppo “CGI” per i miei gusti, ma a qualcuno può piacere. L’app è “comprata bene” a questo prezzo, in ogni caso.
  • Swift Publisher: word processor alternativo a Pages che basa la sua particolarità sulla scelta estremamente ampia di template e design con cui stilare i propri documenti. Può sempre tornare utile per disegnare velocemente una brochure, un manifesto o un catalogo.
  • Hype: l’applicazione di Tumult è uno dei migliori editor di animazioni in HTML 5 (se non “il migliore”) che si possa trovare sul mercato. A parere del sottoscritto vale l’intero pacchetto per chiunque abbia a che fare con lo sviluppo Web per professione o diletto.
  • Chocolat: editor di testo incentrato sulla produttività che permette di usare cursori e selezioni multiple e offre altre interessanti funzioni come gli snippet (porzioni di testo sempre uguali facili da richiamare al volo), error checking, document splitting e folding (per ridurre la complessità di documenti lunghi) e autocompletamento del codice.
  • Launchbar: tool di produttività che permette di accedere rapidamente e da un’unico hub alle funzionalità di alcune delle maggiori applicazioni integrate sul Mac.
  • Limbo: uno dei più premiati giochi indipendenti per Mac. Se non ci avete ancora mai giocato questa è l’occasione per farlo.
  • djay: applicazione che trasforma iTunes in una console da d-jay, con funzioni avanzate come lo scrath su multi-touch (se proprio non potete farne a meno) e soprattutto il matching automatico dei brani o la creazione automatica di mix e playlist con le canzoni disponibili nella Libreria iTunes. N.B. Disponibile solo quando saranno stati scaricati almeno 10 mila bundle.
  • PaintCode: interessante applicazione per sviluppatori iOS che permette di generare codice objective-C a partire dalle grafiche vettoriali che si possono creare all’interno del programma. N.B. Disponibile solo se verrà venduto un numero di copie del bundle ancora segreto.

Il Bundle di MacHeist costa 19,99$ ed è disponibile ancora per cinque giorni. Il mio consiglio è di non lasciarvelo sfuggire, sia per il prezzo sia per la qualità generale delle applicazioni incluse.