Nuova build di Mac OS X Leopard 10.5.7 agli sviluppatori

di Tiziano Dal Betto 10

Nella nottata di giovedì Apple ha reso disponibile per lo scaricamento un’altra versione pre-release di Mac OS X 10.5.7 alla comunità degli sviluppatori. Questa nuova beta, che ha numero di build 9J30, ha nome in codice Juno o Project Juno: chissà se ha qualcosa a che vedere con la mitologia romana, l’omonimo film con la bellissima Ellen Page o la missione della NASA prevista per il 2011 che porterà una sonda ad esplorare, dopo un viaggio di cinque anni, le nubi gassose di Giove…

Tornando sul pianeta Terra, e più precisamente a Cupertino (CA), persone informate dei fatti sostengono che il nuovo aggiornamento di Mac OS X 10.5.7 porterà con sé una nuova versione di Adobe Flash Player. Che sia il preludio a qualche novità in merito alla presenza del plugin anche nei dispositivi multitouch da tasca di Apple?

L’aggiornamento correggerebbe in totale, almeno per ora, più di 80 bug, cinque in più rispetto alla versione precedente. Tra le aree maggiormente interessate alle correzioni, segnaliamo iChat, il framework CoreGraphics, iCal e il file system HFS+.

Probabilmente prima del rilascio di Mac OS X 10.5.7 al pubblico, verranno distribuite (parecchie) altre seed agli sviluppatori, perché generalmente, almeno stando a quello che si dice nell’ambiente, sono ancora troppe le aree sulle quali è stato richiesto di concentrare l’attenzione dei beta tester.

Contemporaneamente al rilascio della seed 9J30 di Mac OS X 10.5.7, è stata distribuita agli sviluppatori anche la versione server di Leopard, che porta lo stesso numero di revisione. Secondo fonti bene informate, la versione server dell’aggiornamento porterebbe con sé la correzione di due dozzine di bug, concentrati in nove diversi componenti core. Tra questi, sono segnalati il Calendar Server, il Podcast Producer e la Network Image Utility.

Ora non ci resta che attendere… se le previsioni fatte la scorsa settimana si riveleranno esatte, allora da un minimo di quattro ad un massimo di sei settimane avremo sui nostri Mac la nuova release di Leopard.

[Via | AppleInsider]