iWork si rinnova, aggiunta la collaborazione in tempo reale tramite iCloud

di Giovanni Biasi 1

iwork icloud

Oggi 22 Ottobre 2013 si è svolto allo Yerba Buena Center l’evento in cui Apple ha annunciato le sue novità per la prossima stagione. Un’ora e qualcosa in cui, tra i nuovi iPad, Air e mini di seconda generazione, OS X Mavericks e i nuovi Mac, spiccano gli aggiornamenti delle suite iLife e iWork, completamente ridisegnati per piattaforme iOS e Mac, e un’interessante aggiunta riguardante proprio iWork e la piattaforma iCloud

Tutte le applicazioni sia di iLife che di iWork – e quindi iPhoto, iMovie e GarageBand, poi Pages, Numbers e Keynote – adesso supportano completamente iCloud, piattaforma che permette ora modifica e lettura di documenti in modo più agile e comodo.

Ma specialmente per quanto riguarda le applicazioni iWork, vediamo l’interessante implementazione della collaborazione in tempo reale, proprio tramite iCloud. La funzione, per adesso in versione beta, permette agli utenti di creare un documento su una piattaforma iOS, modificarlo al volo su Mac, e lavorare in contemporanea con i propri contatti, sia che essi utilizzino Mac che PC. Tutto tramite sincronizzazione iCloud e una nuova interfaccia utente via web ideata ad-hoc per permettere la cosa.

“Oggi è il giorno più importante per le app nella storia di Apple”, sottolinea Eddy Cue, senior vice presidente della divisione software e servizi internet di Apple. “Queste nuove versioni offrono un’esperienza fluida attraverso tutti i dispositivi, impossibile da trovare altrove, e includono funzioni straordinarie come iMovie Theater, Drummer e un nuovo formato file unificato per i documenti di iWork su tutti i dispositivi dell’utente”.

Le nuove versioni delle suite iLife e iWork sono incluse gratuitamente su tutti i nuovi Mac e i nuovi dispositivi con iOS 7, e gli aggiornamenti sono disponibili in forma gratuita per tutti gli attuali possessori delle suite. L’unica app a differenziarsi in questo senso è GarageBand, che è ora offerta gratuitamente per tutti gli utenti Mac e iOS (include acquisti in-app una tantum al costo di 4.49€ per piattaforma).