Apple annuncia novità per iWork.com

di Giuseppe Benevento Commenta

Come lascia intuire il titolo, ci sono novità per iWork.com. Per chi non lo conoscesse, iWork.com, ancora in fase beta, è un servizio in pieno stile web 2.0 lanciato da Apple nel gennaio dello scorso anno per la condivisione di documenti iWork e rivolto agli utenti di quest’ultimo.

Come detto, iWork.com è ancora in beta (e gratuito), ma Apple ha già dichiarato di aver intenzione di lavorare su questo nuovo servizio per abbandonare la fase beta quanto prima e proporlo come servizio a pagamento (magari includendolo in MobileMe?).

Ma scorpiamo insieme dopo il salto quali sono le novità.

Come riporta MacRumors, sembra che Apple abbia inviato a tutti agli utenti di iWork.com una e-mail con cui informa di importanti novità sul servizio. Volutamente abbiamo cancellato il “tutti” per indicarvi ciò che abbiamo rilevato noi. Nonostante chi vi scrive sia utente registrato al servizio iWork.com, non è stata ricevuta alcuna comunicazione da Apple. Abbiamo aspettato 24 ore da quando MacRumors ha dato la notizia, ma nessuna e-mail è arrivata.

Stando a quanto appena detto vi riportiamo quali sono le novità che interesseranno il più recente dei servizi made in Cupertino.

La prima novità è la possibilità di condividere su vari siti e/o social network i propri documenti presenti su iWork.com. Basterà creare un link pubblico ed inserirlo dove si preferisce nel web e tutti potranno leggere il documento. Il documento sarà, però, in sola lettura. Nessuno, infatti, potrà aggiungere commenti o note al documento.

La seconda innovazione interessa i documenti condivisi che potranno essere scaricati senza lasciare la pagina dei documenti condivisi. Inoltre si potrà tenere traccia delle visite ai propri documenti condivisi.

Infine, la terza ed ultima novità riguarda un ammodernamento dell’interfaccia utente al fine di migliorare l’accessibilità al servizio da iPod Touch, da iPhone e dal neonato iPad. La nuova interfaccia avrà uno scrolling migliorato che renderà più veloce la ricerca dei propri documenti condivisi.

Queste le novità. Cosa ne pensate? E soprattutto, voi siete già utenti di iWork.com? Avete ricevuto la comunicazione da Apple sulle novità appena dette? Fatecelo sapere nei commenti.