Tutte le novità di iTunes 9

di Tiziano Dal Betto 28

iTunes 9

Dopo una lunga attesa, finalmente il nuovo iTunes è arrivato sui nostri computer. Come tutte le release di un prodotto così popolare, ci sono alcune funzioni attese che in realtà non si sono fatte vedere, quindi qualcuno rimarrà comunque insoddisfatto.

Rispetto alle ultime precedenti versioni, che non sembravano contenere delle grosse innovazioni, questa può invece essere considerata una major release a tutti gli effetti. Vediamo insieme quali sono le principali novità che troviamo nel centro multimediale del nostro Mac (o PC, ovviamente).

Aspetto

iTunes Music

Iniziamo parlando della nuova veste grafica di iTunes 9. Oltre ad aver aggiunto una schermata di benvenuto così come comune a tutti gli altri programmi delle suite iLife e iWork, si vede fin dal principio che alcune piccole cose sono cambiate, come la grafica del “display LCD” in alto al centro, lo sfondo bianco anziché antracite, i controlli di riproduzione dei filmati, che ora sono simili a quelli di QuickTime X.

I nostri brani ora sono organizzati di default come CD, ma è possibile raggrupparli per genere o autore semplicemente andando a selezionare l’opzione richiesta nel menù Vista. Dallo stesso menù è possibile riattivare l’intestazione che permetteva di aggregare in modo differente i propri titoli.

iTunes Browser colonna

Inoltre è stato introdotto il nuovo browser a colonna, che sostituisce la ricerca a colonne vecchio stile (sempre e comunque attivabile in alternativa dal menù Vista).

iTunes Store

iTunes Store

Anche la grafica del negozio musicale (anche se è riduttivo chiamarlo così) di Apple è stata ridisegnata, almeno in parte. Nella parte superiore sono stati aggiunti dei menù in stile vetro semitrasparente per raggiungere le sezioni Musica, App Store, Audiolibri, Podcast e iTunes U.

iTunes LP e iTunes Extra

Con iTunes LP si potrà godere di contenuti extra sia per la musica, con interviste, video, foto esclusive e altro, sia con i film, grazie ai contenuti speciali in stile DVD

Condivisione in famiglia

Condividere la raccolta di iTunes tra i vari computer di casa non è più un problema. I contenuti potranno essere automaticamente trasferiti sugli altri computer non appena vengono acquistati o successivamente, selezionando solo quelli di interesse.

Mix Genius

iTunes Genius Mix

Per attivare questa funzione è prima necessario aggiornare le proprie informazioni di Genius dal menù Store / Aggiorna Genius. Comparirà così la funzione Mix Genius nella barra laterale di iTunes, nella sezione Genius. I Mix sono delle playlist create in automatico dal sistema che sono ottimizzate sia dal punto di vista di genere musicale, che da quello ritmico. O almeno dovrebbero. Non sono rimasto molto colpito da quanto prodotto: mi aspettavo di più.

Sincronizzazione iPhone

Un gran lavoro è stato svolto in questa sezione. Non è ancora perfetto, perché vorrei poter creare delle cartelle di applicazioni, ma ora è possibile visualizzare i software per iPhone e iPod touch anche per genere.

Sincronizzazione musica

La flessibilità del meccanismo di sincronizzazione è aumentata, grazie alla possibilità di scegliere, per la musica, di sincronizzare non solo playlist, ma anche generi musicali o artisti.

Sincronizzazione applicazioniLe applicazioni possono essere sincronizzate e organizzate direttamente da iTunes, trascinando le icone nelle singole pagine dell’interfaccia.

E’ infine stata aggiunta una sezione apposita per sincronizzare le lezioni universitarie di iTunes U.

Miglioramenti sotto al cofano

Altre novità non si vedono facilmente, ma ci sono. Tra queste, la codifica HE-AAC, una flessibilità maggiore nelle regole delle playlist smart, una più semplice organizzazione dei documenti multimediali nella cartella iTunes Media e altro ancora.

Social Network

iTunes Social Network

Direttamente da iTunes Store è possibile, cliccando sulla freccina a lato del nome di un brano, condividerlo su Twitter o Facebook (un po’ di pubblicità gratuita Apple non la disdegna mai).

In maniera simile è possibile condividere su un sito web uno dei propri iMix, ovvero una playlist pubblicata precedentemente su iTunes Store.

Tra i grandi assenti, il supporto, atteso da molti noi, ai 64 bit? Nulla si è visto… forse dovremo attendere la prossima versione.