Google migliora Chrome per Mac

di Andrea Corsi Commenta

Se siete soliti utilizzare Chrome su MacBook avrete certamente notato che i consumi, sia in termini di CPU che di batteria del browser Google sono ben superiori a quelli di Safari. Con il prossimo aggiornamento quello delle prestazioni non dovrebbe più essere un problema, grazie a fix mirati.

L’infinita lotta per la supremazia dei browser prosegue. Questa volta è il momento della mossa di Google, che si appresta a rilasciare un aggiornamento di Chrome, appositamente studiato per diminuire i consumi del browser e portarlo ai livelli del concorrente Safari.

Google Chrome Mac

Gli utilizzatori di Chrome su MacBook se ne saranno certo resi conto: Google Chrome consuma più CPU e batteria rispetto al concorrente Safari. Google stessa non ne fa segreto ed anzi le segnalazioni di utenti sulle community Google sono ben note da anni.

Col prossimo aggiornamento verranno finalmente migliorate le performance sulla pagina dei risultati di ricerca Google e su molti altri siti popolari, all’interno dei quali la pessima gestione delle attività ha fatto in modo finora che CPU e batteria venissero costantemente bersagliate. I fix vedranno la luce prima su Chromium, poi sulla versione stabile di Chrome per OS X.

via | MacRumors