Tomb Raider, il reboot arriva sul Mac App Store

di Giovanni Biasi 2

tomb raider mac app store

È ormai passato quasi un anno dall’uscita del reboot di Tomb Raider su PC e console in HD, PlayStation 3 e Xbox 360. Oggi, finalmente, il titolo arriva anche su Mac App Store, in un porting curato da Feral Interactive, ed è disponibile per l’acquisto a questo link, a poco meno di 45€. Gioite pure, quindi, fan di Lara con computer Apple!

La descrizione su App Store recita:

Quando una giovane Lara Croft naufraga su un’isola fuori dalle mappe, entra in una lotta per la sopravvivenza armata di nient’altro che il suo istinto. Aiuta Lara a perfezionare le sue doti naturali in questa avventura pericolosa per salvare i suoi amici e fuggire dai sanguinari abitanti dell’isola.

Rovista ovunque alla ricerca di risorse vitali, aggiorna le attrezzature di Lara e migliora le sue abilità di esplorazione, combattimento e sopravvivenza, per poter contrattaccare un violento culto di cannibali. Salta, arrampicati e dondolati sulle liane di fitte foreste, pericolose montagne e templi labirintici per scoprire in che modo una ragazza comune diventò Lara Croft, la Tomb Raider.

Sì, più o meno il gioco funziona così. Si tratta, come avete già sicuramente avuto modo di intuire, di un reboot della serie. Una Lara tutta nuova alle prese con la sua prima avventura.
Certo, vederla arrivare su Mac un anno dopo, quasi in coincidenza con la Definitive Edition in prossima uscita su PS4 e Xbox One, non è esattamente il massimo… Ma non si può avere tutto.

Prima di precipitarvi a comprare il gioco sul Mac App Store, però, fate attenzione ai requisiti minimi. Evitate di procedere con l’acquisto se non avete installato Mac OS X 10.9.1, se non avete 14 GB di spazio libero su hard disk, 4 GB di RAM, una scheda grafica da 512 MB e un processore da almeno 2.0 GHz.

Voi cosa ne pensate? Non aspettavate altro o ne fate volentieri a meno?

via | Mac Rumors