Baldur’s Gate II Enhanced Edition disponibile per Mac

di Lorenzo Paletti Commenta

Baldurs II logo

Se state cercando un gioco che vi riporti indietro di qualche anno, sappiate che Beamdog ha rilasciato in questi giorni la Enhanced Edition di Baldur’s Gate II. Il remake del primo titolo, disponibile per Mac da circa un anno, ha riscosso un discreto successo nonostante i ritardi e i problemi che ha avuto su iPad. Ora potete dedicarvi al secondo capitolo della celeberrima saga di giochi di ruolo basata sulle regole di Dungeons & Dragons dal vostro Mac.

Lo scorso anno gli sviluppatori del remake si erano trovati di fronte a problemi di pubblicazione su Mac App Store. Ecco per quale ragione, quest’anno, Baldur’s Gate II arriva direttamente sullo store Beamdog, dove potrete acquistarlo per 25 dollari. I requisiti minimi di sistema non sono affatto esosi, anche grazie all’età del gioco, ed è molto probabile che possiate farlo girare senza problemi anche su una macchina che ha qualche anno.

Avrete bisogno di avere installato OS X 10.6.8 (ma questo non è un grande problema, considerato che Mavericks è distribuito gratuitamente), una CPU Intel Core 2 Duo o superiore, 512MB di memoria RAM e 2,5 GB di spazio su disco.

Il titolo include tutti i titoli commercializzati con il nome Baldur’s Gate II: Shadow of Amn e Throne of Bhaal. Gli sviluppatori hanno introdotto quattro nuovi personaggi rispetto alla storia originale che si possono unire al team del giocatore, ed è stato completamente modificato il sistema che permette di collegare due giocatori per una partita in multiplayer. Gli anni sono passati, e ora è questione di pochi clic collegarsi con un altro giocatore e iniziare una partita cooperativa.

Tra le feature grafiche introdotte con il remake arrivano anche una nuova risoluzione, maggiore e in grado di supportare gli schermi widescreen, e nuovi artwork ad alta risoluzione degli ambienti originali, oltre ad una nuova interfaccia che fa uso della maggiore quantità di pixel disponibile.

Se invece volete giocare alla versione per iPad, dovrete aspettare ancora qualche settimana. Beamdog, infatti, non ha terminato il lavoro sul software per iOS.

[via]