Apple aggiorna Java 6 per OS X

di Giovanni Biasi 1

java 6 aggiornamento

Oggi parliamo di aggiornamenti. Solo qualche ora fa, Apple ha rilasciato un aggiornamento di Java 6 per  OS X, che introduce diversi miglioramenti per quanto riguardo i sistemi di sicurezza, la compatibilità e l’affidabilità della piattaforma. Si tratta di un aggiornamento standard per Java 6, versione distribuita da Apple, mentre ricordiamo che Java 7 è disponibile tramite la piattaforma Oracle

Sul sito ufficiale Apple si può leggere qualcosa a riguardo:

Java per OS X 2013-005 migliora la sicurezza, l’affidabilità e la compatibilità di Java SE 6. Java per OS X 2013-005 sostituisce tutte le versioni precedenti di Java per OS X.

Questo rilascio aggiorna Java SE 6, fornito da Apple, alla versione 1.6.0_65, ed è compatibile con OS 10.7 o versioni successive.

Questo aggiornamento disinstalla il plug-in applet di Java da tutti i browser web. Per utilizzare le applet su una pagina web, fai clic sulla zona denominata Plug-in mancante per scaricare la versione più recente del plug-in applet Java da Oracle.

Esistono aggiornamenti diversi sia per Snow Leopard che per Lion/Mountain Lion, disponibili per il download dal Mac App Store (se stamattina vi è apparsa la notifica in alto a destra, è Java che cerca di aggiornarsi) o dal sito di download di Apple.
Sempre all’interno del sito ufficiale Apple dedicato agli aggiornamenti, inoltre, è presente una breve descrizione delle vulnerabilità presenti nella versione precedente di Java, e di come esse sono adesso state corrette con questo nuovo update.

Java 1.6.0_51 lasciava spazio a diverse vulnerabilità, la più pericolosa delle quali poteva permettere a un applet Java maligno di eseguire codice arbitrario fuori dalla sandbox Java. Visitare una pagina contenente un applet Java maligno poteva portare all’esecuzione di codice arbitrario con i privilegi dell’utente corrente. Questi problemi sono stati corretti con l’aggiornamento di Java alla versione 1.6.0_65.

Se non avete ancora aggiornato, insomma, consigliamo di farlo quanto prima, in modo da avere una piattaforma Java più stabile e sicura.

via | MacRumors