Verifica in due passaggi anche in Italia per Apple

di Lorenzo Paletti 3

apple-two-step-verifiication

A maggio 2013 Apple ha cominciato ad attivare il sistema di verifica dell’utente a due passaggi. Diversi sono i paesi nei quali la feature era stata riscontrata, ma poco dopo il lancio Cupertino ha ritirato la funzione in quasi tutto il mondo, lasciandola disponibile esclusivamente in Stati Uniti, Australia, Irlanda, Inghilterra e Nuova Zelanda. Ora Apple è tornata sui suoi passi, e ha allargato il numero di paesi in cui è possibile scegliere una maggiore sicurezza per il proprio Apple ID, includendo anche l’Italia.

Oltre all’Italia anche Canada, Francia, Giappone, Germania e Spagna possono ora accedere alla two-step verification. Apple indica sulla pagina del supporto che il servizio è disponibile per gli utenti di TIM, Vodafone, Wind e 3.

Per attivare la funzione dovrete visitare la pagina per l’amministrazione del vostro Apple ID. Una volta attivato il processo di verifica a due passaggi, avrete una maggiore sicurezza che nessuno sia in grado di accedere con il vostro account Apple. Inserendo Apple ID e Password in uno qualsiasi dei servizi Apple, infatti, vi sarà inviato sul telefono cellulare un codice di verifica che dovrete confermare sul dispositivo dove avete inserito i dati. In questo modo un malintenzionato dovrà avere accesso al vostro telefono per riuscire ad accedere con il vostro Apple ID, anche se ne dovesse conoscere la password.

L’introduzione del processo di verifica a due passaggi è stata una scelta obbligata per Apple, dopo che lo scorso marzo era stata scoperta una importante falla di sicurezza nel sistema che amministra gli account di Apple. Cupertino era corsa ai ripari nel più breve tempo possibile introducendo questa nuova misura di sicurezza.

Per attivare la verifica a due passaggi potete visitare https://appleid.apple.com/it.

[via]