The tile: la recensione di TheAppleLounge

di Nicola Strumia 5

Sono finalmente sbarcate in Italia le Tile, le piastrine bianche che grazie all'omonima App vi permetteranno di ritrovare gli oggetti più cari dimenticati...

Forse ricorderete le “Tile“: si tratta di un progetto ambizioso partito più di un anno dalla mente di alcuni ingegnosi americani su Kickstarter, il famoso sito di crowdfunding, raccogliendo oltre 450 mila dollari di gran lunga superiori a quelli richiesti per entrare in produzione. La Tile è una sorta di elegante piastrina bianca che tramite l’omonima app per iPhone ci permette di sapere sempre dove si trovano i nostri oggetti più cari (borse, portafogli, mazzi di chiavi, telecomandi, ecc). Grazie alla Tile perdere questi oggetti dovrebbe essere impossibile e l’app ci permetterà di ritrovare con facilità oggetti dimenticati e finiti chissà dove…

L’anno scorso, incuriosito dall’oggetto (esistevano già alcune cose simili sul mercato), ho deciso di aderire al progetto e all’offerta 3+1 Tile gratis. Il pagamento tramite carta di credito sarebbe stato addebitato solo ad avvenuta spedizione delle tile … cioè più di 1 anno dopo (decisamente troppo!).

dimensioni tile

Come funziona la Tile?

Il suo funzionamento delle Tile è semplice quanto efficace. L’applicazione per smartphone comunica con il bottone bianco sotto la lettera E e consente di rintracciarne la posizione mediante la prossimità al telefono o al tablet, in base alla potenza del segnale rilevata. La Tile è dotata di un altoparlante integrato in grado di riprodurre un caratteristico suono nella fase di ricerca azionata dall’app.

trova tile

Tile lancia un segnale in un raggio di circa 100 metri, ma poiché ogni telefono collegato ad una Tile aiuta singolarmente a trovare gli oggetti smarriti, il raggio della ricerca è potenzialmente illimitato (o almeno così dichiarano i produttori…).

Quando si inizia la ricerca di un oggetto smarrito, l’iPhone tiene traccia della forza del segnale della Tile. Avvicinandoci all’oggetto, il cerchio verde nella app va riempiendosi, segnalandoci quindi che ci stiamo avvicinando all’oggetto stesso (un fuochino-fuochino digitale insomma). A quel punto saremo in grado di udire la melodia emessa dalla Tile.

tile trovata

L’azienda che lo produce ha ottenuto un successo incredibile: questo “gadget” è disponibile solo da pochi giorni per chi lo scorso anno aveva fatto il preordine.

Oltre al dispositivo fisico, vi è la necessità di installare l’applicazione Tile per iOS. Al momento è possibile aggiungere fino a 8 piastrine su un unico account per poi effettuare il login sul proprio iPhone e iPad.

tile fuori raggio

Il sistema è in grado di individuare la posizione dell’oggetto a cui avete attaccato la Tile entro un raggio di circa 45-50 metri.
In futuro verrà implementata una funzionalità con la quale, se viene superato questo raggio di copertura, la Tile comunicherà con una sorta di community con cui condividere le posizioni per facilitare il ritrovamento.

setting tile app

Il funzionamento avviene tramite protocollo Bluetooth 4.0 e quindi Tile è compatibile solo con iPhone 5 e 4S, iPad mini, iPad di 3° e 4° generazione e iPod Touch di 5° generazione (serve almeno iOS 7).

Prova di campo della Tile e considerazioni

Ho collegato le 4 Tile al mio iPhone 5s e per ora direi che il funzionamento è complessivamente buono, sia per oggetti a poca distanza (suono, posizione e messaggi) che per oggetti più lontani. A breve testerò il funzionamento anche con un iPhone 4s. Non sono, invece, riuscito ad effettuare la condivisioni della posizione degli oggetti per cui credo che la funzionalità ancora verrà inclusa in una prossima release dell’app (o almeno io non sono stato in grado di trovarla sull’attuale versione…).

lista tile

Pro e contro della Tile

PRO

  • leggera, piccola e si può anche attaccare a vari dispositivi (iPad, cellulari, ecc) tramite appositi adesivi forniti in dotazione.
  • l’app ricorda l’ultima posizione in cui l’oggetto smarrito è stato localizzato.
  • prezzo concorrenziale (20$), con ulteriori sconti per multiacquisti.
  • resistente all’acqua.

CONTRO:

  • mancanza di una batteria sostituibile all’interno della Tile, la durata dichiarata è attorno all’anno (business is business…).
  • la localizzazione avvalendosi del GPS rischia di abbattere rapidamente la durata della batteria dell’iPhone.
  • l’app presenta dei bug e deve essere aggiornata (es. non funziona bene il Supporto online).