Download in ordine su Mac con Folx GO+: la recensione

di Andrea Corsi Commenta

Vi ritrovate a scaricare molti file sul vostro Mac per lavoro o per diletto e volete tenerne traccia in modo semplice e veloce? Siete dei maniaci dell’organizzazione o volete avere la possibilità di programmare i vostri download? Volete essere in grado di vedere un filmato, mentre state scaricando 7 anni di aggiornamenti arretrati? O più semplicemente la vostra cartella Download è più incasinata della Stanza delle Necessità di Harry Potter?

Se avete risposto affermativamente ad almeno una di queste domande, Folx GO+ potrebbe fare al caso vostro e ridare un po’ di razionalità ai vostri download su Mac.

Folx GO+ recensione TAL downloader Mac_2

Panoramica

Una volta installata l’app e scaricati i plugin per il/i browser che utilizzate, ogni volta che si cliccherà su un pulsante di download, esso verrà aperto automaticamente in Folx GO+1.

La gestione dei download

Folx GO+ recensione TAL downloader Mac_1

L’app è organizzata in 2 sezioni: la lista dei task e la lista dei file, entrambe corredate da una scheda contenente i tag e da uno strumento di ricerca.

Folx GO+ recensione TAL downloader Mac_5

La lista dei file (vi si può accedere cliccando sul tasto con la nuvoletta) permette di visualizzare tutti i file scaricati, di scegliere il formato di visualizzazione tra lista e griglia, di organizzarli per data, tag o tipo o di operare una ricerca all’interno della cartella di Download.

Folx GO+ recensione TAL downloader Mac_4

Una funzionalità interessante è quella che consente di poter visualizzare anche i file cancellati e mediante click con tasto destro poterne eseguire nuovamente il download o eliminare per sempre ogni loro riferimento.

La lista dei task permette invece di visualizzare la lista delle varie operazioni di download, discriminandole sulla base dello stato di attività/pausa, della loro eventuale programmazione temporale o della loro completezza.

Folx GO+ recensione TAL downloader Mac_3

Cliccando col tasto destro sui singoli file, tra le altre operazioni, si avrà modo di editarne le caratteristiche, potendo modificare il nome, i tag, l’URL della sorgente, programmarne temporalmente l’esecuzione o scrivere una breve descrizione.

la sezione dei tag, presente a lato della lista dei file e della lista dei task, consente una loro più agile organizzazione, ma può essere altrettanto comodamente nascosta tramite l’apposito tasto, nel caso in cui non se ne senta il bisogno.

Last but not least, l’app consente di impostare un limite di velocità in download. Ciò può sembrare un dettaglio, talora controproducente, ma nel caso si debba navigare contemporaneamente al download di corposi aggiornamenti, tale funzione può rivelarsi quantomai preziosa.

Conclusioni

Folx GO+ è un gestore di download completo ed affidabile, che permette di raggiungere velocità in download davvero notevoli e sfruttare fino in fondo l’effettiva banda di cui si dispone.

È consigliato? Solo nel caso in cui la vostra attività si orienti attorno alle premesse fatte ad inizio articolo. In quel caso non vi pentirete dell’acquisto a 4,49€ su Mac App Store della versione Pro; in caso contrario Folx GO o i downloader integrati nei browser saranno più che sufficienti.


1. Capita molto frequentemente che si apra una nuova pagina del browser, nella quale è necessario confermare la genuinità del plugin ed autorizzarne l’apertura.