La font della nuova app Note su Mountain Lion è Noteworthy

di Nicola Strumia 11

Noteworthy, questa è la font che Apple ha deciso di utilizzare sulla nuova applicazione Note su Mountain Lion, il nuovo sistema operativo appena sbarcato sui nostri Mac. In realtà non si tratta di una novità assoluta, in quanto come ha fatto notare FontsInUse , questo carattere è presente su OS X da circa un anno (essendo già disponibile su Mac OS X Lion 10.7). Tutto ciò sarà probabilmente ignoto alla maggior parte degli utenti, a meno che non siate dei grafici e abbiate a che fare quotidianamente con Libro Font.

Noteworthy è il carattere predefinito per la nuova applicazione Note in Mountain Lion, ma la scelta forse un pò “retrò” non sembra aver convinto tutti, soprattutto alla luce delle precedenti critiche per avere scelto la font Marker Felt per le prime versioni di Note in iOS . Per Noteworthy è disponibile il grassetto, ma non (per fortuna) il corsivo.

In particolare, FontInUse fa notare che la leggibilità dei testi è ancora inferiore rispetto a MarkerFelt, proprio a causa del minor “spessore” del carattere, al minor spazio tra le lettere, il tutto accentuato dalle “curve” che caratterizzano molte delle lettere di questa font. La leggibilità naturalmente migliora un pò se si ingrandiscono le dimensioni del carattere.

Per fortuna, l’utente può stabilire una font diversa da Noteworthy nelle impostazioni dell’applicazione Note, senza dover ricorrere a particolari hacks come invece deve fare l’utente su iOS. Di bello c’è che la scelta delle Font viene mantenuta anche sulle note poi sincronizzate su iOS.

A differenza degli hack che sono stati necessari agli utenti iOS che volevano smarcarsi da Marker Felt (definito spesso come il “Comic Sans di Apple”), l’applicazione Note ti permette di aprire il pannello Font e utilizzare qualsiasi altro tipo di carattere che si desidera (le 3 font di default sono appunto Noteworthy, Marker Felt ed Helvetica).

Un’altra cosa osservata dal team di FonInUse inoltre, è il fatto che Note allinea automaticamente tutto il contenuto secondo le linee disegnate in background sull’applicazione (in gergo si parla di “digital skeuomorphic“). Molto puntigliosamente, viene fatto osservare che se si cambia la font su una parola all’interno di uno stesso paragrafo, ad esempio dopo un doppio a capo, (nella figura il primo paragrafo su Marker Felt), l’allineamento e quindi la lettura  ne risentono. Personalmente non ho notato questo disallineamento.

Che ne pensate?  A voi piace la scelta di font di Apple per Note ? O avete già cambiato ?