OS X 10.9.2 e FaceTime, arriva il supporto alle chiamate audio

di Giovanni Biasi Commenta

facetime audio

Solo qualche ora fa è stata distribuita agli sviluppatori la prima beta di OS X 10.9.2, nuova versione del sistema operativo Apple che non abbiamo idea di quando verrà rilasciata pubblicamente. Dalle prime informazioni provenienti dalla nuova beta, però, abbiamo almeno un’idea di cosa aspettarci: su OS X 10.9.2 è infatti presente il supporto alle chiamate audio su FaceTime, un servizio VoIP originariamente introdotto su iPhone con iOS 7. Adesso, con il supporto alle chiamate vocali sia su iOS che su OS X, un utente potrà idealmente chiamarne un altro da qualsiasi dispositivo Apple. 

La comunicazione, come già abbastanza evidente dal nome stesso del servizio, include chiamate di solo audio, che prescinderanno per la prima volta dallo streaming video che ha accompagnato FaceTime fino a questo momento. Per adesso, se usate Mavericks potete soltanto utilizzare l’applicazione standard di FaceTime: o chiamate audio e video, o niente. E se volete parlare solo a voce, che magari vi siete appena svegliati e non è che siate esattamente in condizione di farvi vedere, beh, in quel caso fate meglio a rivolgervi a Skype.

Ma a quanto pare, questo nuovo servizio FaceTime audio non si fermerà alla semplice possibilità di utilizzare FaceTime per chiamate vocali. Secondo quanto afferma 9to5mac, infatti, la funzionalità sarà strettamente integrata anche in Messaggi, sia su OS X che su iOS, permettendo agli utenti Apple di comunicare in modo molto più semplice di prima (dobbiamo aspettarci un tasto per le chiamate audio direttamente in Messaggi, magari?).

Non sappiamo ancora, come già accennato, quando questa versione verrà resa disponibile al pubblico, ma confidiamo nell’integrazione di FaceTime audio sia su iOS che su OS X per avere un sistema di comunicazione ancora più completo ed intuitivo.

via | MacRumors