Zaffiro: Apple investe in una nuova fabbrica dal 2015 al 2020

di Lorenzo Paletti Commenta

touchid-sensorconfig-20130910

It’s Made in Usa. Apple si è già vantata di produrre il nuovo Mac Pro in uno stabilimento americano. Ora la compagnia intende ampliare il suo lavoro nel territorio degli Stati Uniti tramite l’apertura di una nuova fabbrica che si occuperà della lavorazione dello zaffiro.

Lo stabilimento è il frutto di una collaborazione da 578 milioni di dollari con GT Advanced Technologies Inc. L’azienda ha infatti firmato un contratto con Apple per la lavorazione dello zaffiro che porterà alla costruzione di una fabbrica, sita in Arizona, nella quale saranno creati 700 nuovi posti di lavoro.

L’investimento di Apple è stato fatto in quella che GT chiama la Advanced Sapphire Furnce, una fornace disegnata per produrre zaffiro di alta qualità a prezzi accessibili:

Con 40 anni di produzione dello zaffiro alle nostre spalle, e un processo di crescita del cristallo, la ASF combina un sistema automatizzato e un ambiente a basso rischio per la produzione di zaffiro uniforme di alta qualità a bassi prezzi.

Apple sta costruendo la fabbrica, che conterrà la tecnologia per la fornace, per conto di GT, mentre GT ripagherà Cupertino nel corso di un quinquennio che avrà inizio nel 2015. Il contratto, ovviamente, indica un valore minimo di zaffiro che la fabbrica dovrà sfornare in esclusiva per Cupertino.

GT conta di sopravvivere grazie alla collaborazione con Apple, considerato che il fatturato della compagnia dovrebbe essere rappresentato per l’80% dal mercato dello zaffiro entro il 2014, per un totale di 600/800 milioni di dollari annui di guadagno. I numeri sarebbero persino destinati a duplicare entro il 2016, quando la produzione per Apple avrà avuto inizio da oltre un anno.

L’interesse di Cupertino verso lo zaffiro è sempre più evidente. Non solo nella copertura di Touch ID (i sensori di impronte digitali si consumano facilmente, e una protezione come quella dello zaffiro può renderli più longevi) ma anche delle lenti della fotocamera. In un futuro lo zaffiro, resistente e pregiato, potrebbe persino prendere il posto del vetro di Gorilla Glass sugli iDevice di Apple.

[via]