UP24 è un vero personal trainer: un altro passo avanti per i fitness tracker

di Lorenzo Paletti Commenta

UP24 di Jawbone

Jawbone Up è stato uno dei più interessanti dispositivi da polso dell’ultimo anno. Concorrete di FuelBand e FitBit per il controllo delle attività motorie quotidiane, Up era semplice, bello e ricco di funzioni, anche se privo di un display e di connettività wireless. Ora la nuova generazione del dispositivo, chiamata UP24, mantiene lo stesso design introducendo un nuovo sistema intelligente che aiuta l’utente a scegliere il suo comportamento.

IFTTT sta per If This Than That, ovvero, Se succede questo, allora fai quello. Si tratta di un servizio che permette di abbinare un sensore che raccoglie una informazione (if this) ad un dispositivo che esegue una operazione (than that). Ad esempio? Se vengo taggato in una fotografia di Facebook, fai suonare un campanello. Oppure se questo sensore misura una crescita di umidità nell’ambiente, invia un SMS.

UP24 aggiunge, rispetto ad Up, la possibilità di sincronizzarsi senza collegare il braccialetto ad iPhone (cosa necessaria, tramite connettore jack, nella precedente generazione). Il dispositivo, che può rimanere collegato ad iPhone tramite Bluetooth LE, permette non solo di registrare in tempo reale i dati raccoli da UP24 riguardo il movimento dell’utente (if this), ma consente a Jawbone di elaborare questi dati e suggerire operazioni all’utente (than that).

Se arrivata la fine della giornata non si è raggiunto l’obiettivo di passi, il device invita l’utente a uscire di casa. Se la sveglia, la mattina successiva, suona presto, iPhone ricorda all’utente che è meglio andare a letto. UP24, infatti, può anche tracciare il sonno dell’utente e svegliarlo con una vibrazione del bracciale quando arriva il mattino.

UP24 comparirà molto probabilmente negli Apple Store italiani nelle prossime settimane. Il prezzo consigliato, negli Stati Uniti, è di 150 dollari, ed è venduto in due colori: nero e rosso. UP24 rappresenta un altro piccolo passo in avanti per il settore dei fitness tracker. Non solo raccoglie i dati e li fornisce all’utente, ma lo consiglia riguardo le sue azioni per potersi migliorare.

[via]