Un jailbreak per iOS 9.1 esiste (ma non è disponibile)

di Lorenzo Paletti Commenta

Un jailbreak per iOS 9.1 esiste, e può essere avviato senza collegare iPhone ad un computer. Basta aprire il browser su iPhone. Solo che creare questo jailbreak è costato un milione di dollari, e proprio per questo non arriverà mai nelle mani del pubblico.

jailbreak

Con la release di iOS 9.1 dello scorso mese, Apple ha messo una toppa su una falla del sistema operativo che aveva permesso la creazione di un jailbreak per iOS 9. Come per ogni nuova release, gli utenti sono stati costretti a scegliere se aggiornare il loro dispositivo (e renderlo compatibile con le ultime funzioni) o mantenere un dispositivo bloccato.

La situazione è ancora la stessa, ma Zerodium ha rilasciato qualche nuova informazione riguardo la possibilità che venga rilasciato un nuovo jailbreak per iOS 9.1 (e persino per iOS 9.2) che potrebbe essere avviato direttamente da Safari su iOS.

I jailbreak basati sul browser non si vedevano da anni, ma Zerodium ha messo in palio un milione di dollari per un team di sviluppatori che è stato in grado di trovare un exploit che possa sbloccare iPhone direttamente dal browser di iOS. Purtroppo, però, è improbabile che questo jailbreak veda mai la luce. Zerodium, infatti, è una compagnia che guadagna dalla vendita degli exploit per iOS (a privati e agenzie governative), ed è improbabile che dopo avere speso 1 milione di dollari per avere in mano il software necessario al jailbreak, questo venga rilasciato liberamente per il pubblico.

Non aspettatevi che nemmeno gli sviluppatori che hanno individuato la falla e sviluppato il jailbreak rilscino il loro software, probabilmente comprato in esclusiva da Zerodium. Tutto quello con cui potete consolarvi è la certezza che, in un modo o nell’altro, è oggi possibile creare un jailbreak per iOS simile a JailbreakMe.com. E chissà, magari un giorno di appassionati non finanziati da Zerodium troveranno una diversa strada (o magari proprio la stessa) per sbloccare gli iPhone di ultima generazione con l’ultimo aggiornamento software.

[via]

Lorenzo Paletti

Fisico per professione, prestigiatore per passione, autore nel tempo libero. Gli piace parlare di sé in terza persona.