Twitter aggiunge filtri fotografici alla sua app, Instagram si aggiorna

di Lorenzo Paletti 4

I primi effetti dell’acquisizione di Instagram da parte di Facebook si sono fatti sentire negli scorsi giorni. Twitter ha infatti perso il supporto nativo al social network fotografico, mentre ha ultimamente aggiornato la sua app per iOS e Android con nuovi filtri fotografici.

Twitter spiega sul blog ufficiale che i nuovi filtri sono stati creati dalla software house specializzata in editing fotografico Aviary. Gli effetti che è possibile applicare alle proprie fotografie sono otto: “vignetta, bianco & nero, caldo, freddo, vintage, cinematografico, felice e granuloso”. L’obiettivo è di fornire un servizio simile a quello perso con Instagram. Utilizzare i filtri è semplicissimo. Una volta scattata o selezionata una fotografia l’utente viene invitato a modificarla utilizzando uno degli effetti.

Facendo il verso ad Instagram, Twitter permette anche di ridimensionare l’immagine con una funzione crop e ottimizzarla in maniera automatica per contrasto e colori. Quando si croppa una fotografia è anche data la possibilità di mantenere la proporzione originale dello scatto, o renderlo quadrato.

Instagram non sta a guardare, e raggiunge nel frattempo la versione 3.2, introducendo una nuova fotocamera, più veloce nel caricamento e nello scatto delle fotografie in tempo reale e la possibilità di visualizzare le immagini di un utente in modalità scorrimento infinito. Le immagini a cui è stato applicato un filtro vengono ora salvate in una cartella separata nel rullino di iOS.

La volontà di Instagram di portare l’utente a visualizzare le fotografie non direttamente nelle app (come in quella di Twitter) ma su Instagram.com è stata resa nota da Kevin Systrom lo scorso 5 dicembre: “Vogliamo dirigere i nostri utenti all’utilizzo dei contenuti originali. Dove si interagisce con una immagine. Vogliamo che vadano su Instagram.com perché quella è una migliore esperienza per l’utente”.

[via]