Tutte le app aggiornate di Apple per Mavericks e iOS 7

di Lorenzo Paletti 5

Eddy Cue, sul palco dello Yerba Buena Center, ha sottolineato che, per Apple, non c’è mai stato un giorno più importante di questo per le applicazioni. Cupertino ha infatti aggiornato tutta la gamma del suo software, da OS X a iLife, passando per iWork, sia su Mac che su iOS, fornendo gratuitamente ogni app con ogni nuovo Mac o iDevice. Ecco le principali novità presentate nelle scorse ore.

iWork
La nuova suite di iWork per Mac ha una nuova interfaccia grafica. Il documento, che occupa il centro della finestra e attira l’attenzione dell’utente, è affiancato da una barra laterale che visualizza le opzioni relative all’oggetto selezionato sulla pagina.

Pages per Mac mantiene sostanzialmente tutte le funzioni del suo predecessore in una nuova interfaccia grafica. Ad aiutare il neofita è presente una nuova modalità che permette di essere guidati tra finestre e opzioni dell’applicazione, mentre è stato ottimizzato il modo in cui vengono gestiti i commenti. Su IOS una nuova barra appoggiata alla tastiera software di iOS permette di effettuare rapide modifiche sulla formattazione del testo. Volete condividere un file? Potete rifarvi a Twitter, Facebook, Mail o utilizzare AirDrop, la nuova funzione di iOS 7.

Keynote per Mac ha aggiunto nuove animazioni e transizioni (la cui anteprima è stata fatta proprio con la presentazione dello Yerba Buena), mentre è stato migliorato il modo in cui vengono amministrati e disegnati i grafici. Anche su Keynote per iOS sono presenti le nuove animazioni, accompagnate dall’interfaccia grafica rinnovata per accompagnarsi al resto della UI di iOS 7.

Numbers per Mac introduce nuovi grafici che si modificando dinamicamente insieme ai dati inseriti nelle tabelle, e così come le altre app della suite per l’ufficio di Apple è totalmente compatibile con gli standard di Microsoft Office. Numbers per iOS è, come il resto delle app, più rapido e scattante grazie al supporto ai 64 bit dell’ultima generazione di iPhone e iPad.

L’intera suite iWork ha inoltre aggiunto la possibilità di condividere documenti tramite iCloud.com. In questo modo è possibile che due o più persone modifichino contemporaneamente lo stesso documento. Pages, Keynote e Numbers sono disponibili sul Mac App Store e su App Store gratuitamente per chiunque acquisti un nuovo Mac o iDevice.

imovie_screen-1

iLife
La suite di Apple per amministrare fotografie, musica e video è stata aggiornata dopo lungo tempo sia su Mac che su iOS. Come per iWork, anche queste app sono gratuite se scaricate all’acquisto di un nuovo dispositivo.

iPhoto per iOS permette ora di creare album fotografici che è possibile acquistare e fare stampare da Apple. La stessa funzione è disponibile anche su Mac, dove l’applicazione è stata ridisegnata mantenendo tutte le feature della precedente versione, e aggiungendone di nuove. La condivisione delle immagini tramite iCloud non è mai stata così semplice.

iMovie su iOS è forse l’applicazione dove la nuova grafica piatta di iOS 7 è più utile, permettendo di scorrere rapidamente tra i vari video girati con il proprio device o importati dall’esterno. Una nuova funzione chiamata iMovie Theater permette di organizzare con stile i propri video con i quali assillare i parenti. Come per iMovie su Mac, anche la versione per iOS permette ora di giocare con la velocità di riproduzione di un video. La funzione è chiaramente ispirata alla nuova modalità di ripresa slow-mo a 120 fps di iPhone 5s.

GarageBand, infine, include nella versione per Mac una modalità introdotta inizialmente in Logic Pro con la quale è possibile generare una traccia di percussioni virtuale che segue il ritmo di una registrazione live. Quest’ultima, personalizzabile, consente di modificare a piacimento le componenti della batteria utilizzate. Questo si aggiunge ad una nuova libreria di loop e strumenti musicali. GarageBand su iDevice permette ora di creare brani tramite il mix di 32 tracce. Il tutto alla portata delle vostre dita.

Safari
Il browser di Apple raggiunge la versione 6.1. Oltre ad essere disponibile per Mavericks, Safari 6.1 per OS X Mountain Lion include tutte le feature presenti nell’ultima generazione del sistema operativo per Mac di Apple. Link condivisi, Safari Power Saver, per la salvaguardia della batteria, e il blocco dei dati di terze parti, che impedisci ai siti di depositare indesiderati cookies nel vostro Mac.

keynote_screen_iPad

iBooks Author
Il software per creare libri di testo compatibili con iBooks per iPad e Mac ha raggiunto la versione 2.0. iBooks Author permette ora di generare libri di testo bloccati alla modalità verticale, e ha introdotto un editor di formule basato su LaTeX che farà felici tutti gli scienziati là fuori. Non solo, il software è anche stato ottimizzato per il supporto ad iBooks per OS X Mavericks, sono stati inseriti nuovi modelli disegnati da Apple e il software ottimizza ora automaticamente audio e video per la visualizzazione su iPad.

Podcast
Su iOS, l’applicazione podcast ha introdotto la nuova interfaccia grafica di iOS 7 oltre ad un una nuova icona. Il colore dominante è, ovviamente, il viola.

Trova il mio iPhone
Anche trova il mio iPhone è stato aggiornato. Mentre l’icona dell’applicazione era diventata simile a quelle di iOS 7 da tempo, il contenuto dell’applicazione manteneva gli elementi skeumorfici di Forstall. Ora tutto quello che rimane è una interfaccia piatta e bianca.

photo

iTunes
Il software per l’amministrazione di musica, video e podcast e per la sincronizzazione degli iDevice arriva alla versione 11.1.2, introducendo il supporto alle lingue arabe ed ebraiche, oltre a quello per OS X Mavericks.

Aperture
Oltre ad iPhoto, anche il programma di fotoritocco professionale di Apple è stato aggiornato. Aperture, che giunge alla versione 3.5, introduce funzioni come il supporto alle mappe di Apple e la condivisione delle immagini su iCloud, oltre ai filtri fotografici di iOS 7 e la possibilità di caricare immagini tramite il proprio account di SmugMug.

Trailers
L’applicazione non è disponibile sull’App Store italiano, ma Apple ha anche aggiornato l’applicazione che permette di visualizzare i trailer cinematografici normalmente disponibili su trailers.apple.com.

Varie ed eventuali
Tra le altre applicazioni aggiornate da Apple nella notte ci sono anche Xcode, Apple Configurator, Apple Remote Desktop, Logic Remote e WorkGroup Manager. Gli aggiornamenti sono stati introdotti per aggiungere il supporto all’ultima versione di OS X.

 

Mancano ancora all’appello iBooks per iOS, Trova i miei Amici e iTunes U, che mantengono il loro appeal fatto di legno, pelle e cuciture.