Streaming musicale Apple, disponibile subito in più paesi?

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple sta preparando il lancio della sua nuova generazione di iTunes Music per il mese di giugno. Possibile che il servizio arrivi subito anche in Italia? Pare di sì, stando ai bene informati, che spiegano che Apple sta lavorando ad un lancio globale del servizio basato su Beats Music.

ITunes_Radio_Cue
Eddy Cue si prende gioco di noi facendoci credere che iTunes Radio lancerà in Italia nel 2013 o nel 2014.

Beats Music e iTunes Radio si fonderanno in un solo servizio integrato in iOS 9 (forse già iOS 8.4) e OS X 10.11. Lo confermano diverse voci di corridoio che circolano da settimane. Ma la sorpresa più piacevole potrebbe essere l’ampliamento del nuovo servizio di streaming musicale Apple a nuovi paesi, come l’Italia, già nel mese di giugno.

Il nuovo servizio di streaming musicale lancerà contemporaneamente in diversi stati. Almeno secondo quanto scrive la rivista Billboard, che spiega come Cupertino stia lavorando ad un lancio internazionale per il suo nuovo servizio già durante il mese di giugno. Cupertino, in questo momento, starebbe cercando di fare firmare gli accordi necessari al lancio in Russia.

Stando ai giornali russi, le principali etichette discografiche del paese avrebbero lasciato intuire che la Russia sarà tra i paesi di lancio del nuovo servizio. Apple starebbe lavorando con le etichette locali per ottenere i diritti necessari al lancio del servizio. Attualmente la versione russa di iTunes permette di avere accesso a musica, film, app e libri, oltre ad iTunes Match.

La Russia non è certo il solito paese di lancio per un nuovo servizio di Apple. Generalmente si tratta degli Stati Anglofoni (Inghilterra, Stati Uniti, Canada e Australia). Per questa ragione il lancio in Russia lascia sperare che la nuova iTunes Radio verrà allargata anche all’Italia.

Quando la prima versione di iTunes Radio (quella ora disponibile) era stata annunciata nel 2013 da Eddy Cue, Apple aveva assicurato di essere al lavoro per portare il servizio in tutto il mondo in tempi brevi. Per quale ragione, allora, l’Italia non ha ancora iTunes Radio? Probabilmente Apple ha notato lo scarso successo della piattaforma negli Stati Uniti, e ha scelto di attendere fino a quando avrebbe avuto un’offerta concorrenziale per un lancio internazionale.

Sembra però che l’acquisizione di Beats Music abbia permesso ad Apple di creare il servizio di streaming che ha sempre sognato e che dovremmo vedere presentato alla conferenza di apertura della WWDC il prossimo 8 giugno.

[via]