SimCity per Mac tarda un’altra volta. Lancio rinviato ad agosto

di Lorenzo Paletti Commenta

SimCity Screenshot

EA ha avuto non pochi grattacapi durante gli scorsi mesi a causa del fallimentare lancio di SimCity. L’ultimo titolo nella celebre saga dei gestionali di Maxis ha infatti riscontrato una miriade di blocchi causati dal collegamento ai server di EA (collegamento necessario anche per giocare in single player). Forse anche per questa ragione, EA ha posticipato il lancio di SimCity per Mac al mese di agosto.

L’annuncio è arrivato ufficialmente da EA, che spiega:

Oggi vi annunciamo che stiamo spostando la data di lancio della versione Mac di SimCity ad agosto. Abbiamo preso questa difficile decisione perché non crediamo che sia ancora pronto per essere presentato al pubblico. Vogliamo essere certi che l’esperienza su Mac sia eccezionale per i nostri giocatori, ed ecco per quale ragione ci sta richiedendo più tempo del previsto.

La versione per Mac era stata originariamente prevista per febbraio. I notevoli problemi ai server erano stati più pressanti di quanto potesse esserlo lo sviluppo di una versione del gioco per OS X, e proprio per questa ragione il titolo era già stato rimandato all’11 giugno.

SimCity è ufficialmente la sesta release del celebre gioco creato da Will Wright, brillante inventore di videogame e padre dell’intero mondo dei Sims. Scopo del gioco è sempre il solito: fondare, allargare e fare prosperare una città, fornendo servizi, preoccupandosi di lavoro, traffico, energia, risorse idriche e molto altro. SimCity, lanciato quest’anno per PC, riprende il nome del primo titolo nella serie, arrivato per la prima volta sui computer dei videogiocatori nel 1989.

Tra le novità principali di questa versione figura la possibilità di seguire ogni abitante della città nelle sue mansioni quotidiane e un nuovo motore grafico che consente di muovere liberamente la telecamera in un mondo tridimensionale.

[via]