Samsung ed Apple mettono fine a tutti i processi fuori dagli Stati Uniti

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple e Samsung fanno pace e firmano un accordo con il quale mettono fine a tutti i loro processi fuori dagli Stati Uniti.

apple samsung accordo extragiudiziale

Pace è fatta tra Apple e Samsung. Almeno fuori dagli Stati Uniti. Le due aziende hanno infatti annunciato di avere ragigunto accordo che metterà fine a tutte le cause legali tra il colosso di Cupertino e il gigante coreano al di fuori degli Stati Uniti.
A scriverlo è Bloomberg, che riporta uno stralcio del comunicato rilasciato congiuntamente da Apple e Samsung:

Apple e Samsung hanno decisi di comune accordo di terminare tutte le cause legali tra le due aziende al di fuori degli Stati Uniti. Questo accordo non include alcuna licenza per i brevetti, e le comapgnie continueranno a portare avanti le cause legali già esistenti negli Stati Uniti.

Questa notizia è forse il segnale più importante che i litigi legali tra Apple e Samsung stanno giungendo al termine. Lo scorso giugno delle voci di corridoio avevano descritto le due aziende alla ricerca di un accordo per mettere fine alle cause, mentre poco dopo si era scoperot che Apple avrebbe ritirato la richiesta per il blocco della vendita di alcuni vecchi dispositivi Samsung.
A maggio avevamo letto che le due aziende stavano lavorando ad un accordo che avrebbe potuto mettere fine anche alle cause legali in corso negli Stati Uniti, e nei primi mesi di quest’anno avevamo scoperto che Tim Cook e il COE di Samsung Oh-Hyun Kwon si erano incontroati durante una sessione di meditazione. Pare che l’incontro, però, non abbia portato a risultati tangibili negli Stati Uniti.
Apple non è nuova a questa forma di accordo con altre azienda. Una procedura simile è stata seguita con Google e Motorola nei primi mesi di questo 2014, mentre un accordo simile era stato firmato nel 2012 con l’asiatica HTC.
[via]