La nuova generazione di USB si ispira a Lightning

di Lorenzo Paletti Commenta

usbtypec1

Quante volte avete provato ad infilare un cavo USB in una presa compatibile e vi siete ritrovati a girare il cavo per tre o quattro volte prima di riuscire a infilarlo correttamente? Probabilmente vi è successo anche con il connettore dock di Apple. La compagnia di Cupertino, meno di due anni fa, ha risolto il problema introducendo il cavo Lightning, che può essere infilato in iPhone e iPad con qualsiasi orientazione. Ora anche il consorzio USB ha deciso che la prossima generazione di USB dovrà essere collegabile in qualsiasi orientazione.

Si chiamerà ufficialmente USB 3.1, e sarà a tutti gli effetti un aggiornamento della terza generazione di connettori USB ora in grado di trasferire file ad una velocità di 10 Gbit al secondo. Le specifiche per questa nuova generazione includono il solito connettore USB che conosciamo (lo Standard di tipo A) il connettore Micro (come quello disponibile sulla maggior parte degli smartphone) e un nuovo connettore, di “Tipo C”, più piccolo del Micro e in grado di essere collegato in qualsiasi direzione.

Annunciato lo scorso dicembre, il cavo reversibile non è ancora disponibile. Il consorzio per l’implementazione dell’USB ha però pubblicato un rendering che mostra come apparirà il connettore una volta commercializzato.

usbtypec2-1

Il connettore avrà delle dimensioni di 8,3 x 2,5 millimetri, e mira a sostituire completamente i classici connettori USB. Il design, però, deve ancora essere finalizzato, e questo significa che l’arrivo del connettore sul mercato (e dei primi accessori compatibili) potrebbe richiedere ancora diversi mesi.

Apple ha inaugurato la stagione dei connettori reversibili con il suo cavo Lightning. Nelle immagini rilasciate dal consorzio USB (e create da un artista per Foxconn) è difficile distinguere l’ingresso per USB 3.1 Tipo C dall’ingresso Lightning che si trova su tutti i dispositivi portatili dell’ultima generazione rilasciati da Apple.

[via]