iTunes Festival: Eddy Cue, tra il pubblico, commenta

di Lorenzo Paletti 2

itunes-festival-main_0

È cominciato iTunes Festival. Si tratta di un secondo evento annuale che Cupertino ha scelto di aggiungere a quello che si tiene ogni anno a Londra (e che dura un mese). Nel corso della conferenza SXSW, Cupertino ha preso il controllo di un palco dal quale alcuni grandi nomi si esibiscono gratuitamente. E al primo live c’erano tra il pubblico anche Phil Schiller e Eddy Cue (che ha avuto qualcosa da dire sulla performance e sul festival).

Sono anni che Apple tiene iTunes Festival a Londra. Tra i grandi nomi che si sono succeduti sul palco sponsorizzato (e completamente pagato) da Cupertino, ci sono stati Justin Timberlake, Katy Perry, Elton John e il nostro Lodovico Einaudi. Apple ha quindi deciso, quest’anno, di portare iTunes Festival anche sul suolo americano durante la SXSW. Eddy Cue, Senior VP di Apple addetto ad iTunes, iCloud e ai vari servizi online, era tra il pubblico durante il primo concerto, accompagnato dal Senior VP per il marketing Phil Schiller. Jim Dalrymple si è seduto ad un tavolo con Cue per una intervista esclusiva:

Non ero certo che saremmo riusciti a portare iTunes Festival negli Stati Uniti. Avevamo qualcosa di così eccezionale a Londra che pensavamo che non saremmo riusciti a ripetere quell’esperienza in nessun altro luogo, pensavamo che non saremmo stati all’altezza. Devi avere il posto giusto. La combinazione di Austin, che ha cultura e musica, ha reso questa occasione quella ideale — è fatto per la musica.

Apple, che tiene una estrazione tramite la quale è possibile vincere il biglietto per sedersi gratuitamente nel pubblico, fornisce anche lo streaming live dei concerti attraverso una applicazione per iOS e un canale su Apple TV. Proprio per questo Eddy Cue ha anche aggiunto che con questo evento Apple non cerca di sponsorizzare i suoi prodotti, ma concentrarsi su fan e artisti.

[via]