iPhone: lenti fotografiche collegate come su una reflex

di Lorenzo Paletti 2

14.04.01-Bayonet-2

La fotocamera di iPhone è stata lodata da appassionati e fotografi professionsti. E il suo successo su siti come Flickr dimostra che è la fotocamera preferita da milioni di utenti in tutto il mondo. Non stupisce allora che Apple stia pensando di integrare nella scocca di iPhone un sistema che permetta di montare e smontare facilmente lenti fotografiche.

A confermarlo è un brevetto depositato da Apple presso l’ufficio brevetti statunitense. Il documento descrive un meccanismo “a baionetta” per il collegamento di lenti fotografiche ad iPhone. Il sistema disegnato da Apple nel documento descrive un sistema che è semplice da utilizzare e bello da vedere. L’aggancio permetterebbe di collegare facilmente lenti fotografiche al retro di iPhone in caso di necessità, e si ridurrebbe ad un piccolo anello metallico quando non in uso. Sistemi magnetici, come quello utilizzato da LG e Google in Nexus 5, possono essere utilizzati per collegare lenti fotografiche ad un telefono, ma non sono ugualmente sicuri.

Il sistema a baionetta è utilizzato ampiamente nelle ultime generazioni di fotocamere digitali. Il sistema consiste in un anello metallico presente sulla macchina fotografica nel quale sono presenti delle scanalature che si agganciano a un simile disegno disposto sulla lente della fotocamera. Come un tappo avvitato su una bottiglia, le lenti collegate con questo sistema ad una fotocamera sono praticamente impossibili da staccare in maniera casuale. Il sistema, però, richiederebbe un leggero aumento dello spessore di iPhone in corrispondenza della fotocamera, per un risultato simile a quello visto di recente sull’ultima generazione di iPod touch, dove la fotocamera ha uno spessore maggiore di quello del dispositivo. Se anche il montaggio di un simile sistema costerebbe poco ad Apple, potrebbe non fare piacere a Jony Ive e al suo team di designer.

[via]