iPhone 5s: la fotocamera messa alla prova in Patagonia

di Lorenzo Paletti Commenta

iPhone 5s patagonia

Recensioni riguardo iPhone 5s ne abbiamo viste tante, ed è difficile trovare qualcuno che non sia rimasto impressionato dall’ultimo telefono di Apple. Tra le feature più apprezzate di iPhone 5S c’è certamente la fotocamera, che ha già ricevuto i complimenti di un fotografo professionista di National Geographic. Ora Austin Mann, fotografo giramondo di professione, si aggiunge al coro con la sua recensione di iPhone 5s fatta in Patagonia.

Non è la prima volta che Mann mette alla prova l’hardware di Apple in situazioni estreme. Lo scorso aveva comprato due iPhone 5 e li aveva testati nelle terre islandesi. Quest’anno si è ritrovato in Patagonia armato di iPhone 5s: “Tutte le nuove feature come il sensore per le impronte digitali sono interessanti, ma come fotografo vagabondo, tutto quello che mi interessa è quello che può fare la fotocamera. Abbiamo scalato montagne, attraversato ghiacciai, dormito nella natura selvaggia, e il tutto documentando il nostro viaggio con le piccole fotocamere di due telefoni…”

Processed with VSCOcam with c1 preset

La modalità Panorama, spiega Mann, è semplicemente spettacolare. Ma questo lo sapevamo già. iPhone 5s permette di scattare fotografie panoramiche mostrando l’anteprima in tempo reale con tanto di correzione di esposizione in diverse zone dello stesso scatto.

La nuova modalità Burst consente di scattare fotografie in rapida sequenza, arrivano a 10 scatti in un secondo:

Ogni fotografo sa che quando si scattano fotografie di una famiglia è sempre complicato… Inevitabilmente qualcuno batte le palpebre e rimani sempre a chiederti se hai fatto lo scatto migliore. Con Burst Mode, ho potuto scattare oltre 30 fotografie in 3 secondi e scegliere facilmente quale fosse la mia preferita. Si tratta seriamente di una ottima feature e funziona esattamente come vi aspettereste.

Mann è stato colpito anche dalle riprese Slo-Mo che è possibile registrare su iPhone 5s: “Il rallentatore su iPhone 5s non è uno scherzo. A 120 Frame per Secondo, iPhone 5s raggiunge GoPro per la sua funzione slo-mo. È molto divertente giocarci e offre un effetto unico per tutti i tipi di applicazioni”.

La recensione va avanti nel dettaglio, elogiando anche la rapidità con cui vengono scattate le fotografie nel momento in cui viene premuto il pulsante su iPhone. Se volete vedere il prodotto del viaggio di Mann, le sue fotografie e leggere il suo commento, potete visitare questa pagina sul suo sito.