iPhone 4: 1,7 milioni di unità vendute in tre giorni

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

Apple ha annunciato oggi con un comunicato ufficiale di aver venduto 1,7 milioni di unità di iPhone 4 nel giro dei primi tre giorni di commercializzazione, ovvero da giovedì 24 giugno a sabato 26 giugno.
La nota inviata alla stampa riporta, come di consueto, un commento del CEO Steve Jobs:
“Questo è il lancio di prodotto di maggior successo nella storia di Apple. Ciò nonostante ci scusiamo con quei clienti che non sono stati accontentati per l’insufficienza di scorte disponibili.”

Le scuse di El Jobso sono per coloro che non sono riusciti a preordinare il dispositivo o che nonostante le file fuori dagli Store non sono riusciti ad acquistare iPhone 4 per un problema nelle scorte. Quello di iPhone 4 può essere anche ricordato come il lancio dei “nonostante”.
1,7 milioni di iPhone venduti nonostante la versione bianca del telefono ancora non sia disponibile, nonostante i problemi in fase di preordine legati all’eccessiva richiesta e nonostante la domanda sia talmente alta che la produzione non riesce a tenere il passo. Si potrebbe anche dire “nonostante i problemi di ricezione”, ma per quanto il difetto possa essere reale e diffuso (non pare sia così) al massimo potrà influire sui futuri dati di vendita e non sulle scelte di chi ha pre-ordinato o degli early adopters che hanno fatto la fila negli U.S.A. e in Francia, Giappone, Germania e UK.