iPad subisce l’avanzata di Android nel Q4 2010 (o no?)

di Luca Iannario 5

Come riporta AppleInsider, nonostante le forti vendite registrate durante l’ultimo trimestre del 2010, Apple ha subito un apprezzabile ridimensionamento della propria quota del mercato relativo ai tablet, passando dal 95% al 77% di share. Tale situazione è facilmente riconducibile all’inizio della commercializzazione di diversi modelli equipaggiati con il sistema operativo Android.

Del resto, la presenza di Google nel mercato dei tablet segna inevitabilmente la fine di una specie di monopolio in cui Apple era l’unico produttore di dispositivi di questo tipo e, come nel campo degli smartphone, ciò si traduce in un calo della relativa quota di mercato. I dati provengono da un’analisi condotta dalla firm di ricerca Strategy Analytics. Nel trimestre precedente, Apple era saldamente al comando con il 95% di share contro il 2,3% della quota relativa ad Android.

La leadership di Apple è ancora lontana dalle minacce del sistema operativo open source di Google, visti i 7,3 milioni di iPad venduti nel trimestre natalizio contro i 2,1 milioni di tablet Android, in forte crescita rispetto alle 100.000 unità vendute nel trimestre precedente.

Come si può leggere nel report di Neil Mawston, “Il Samsung Galaxy Tab è stato fondamentale per il successo di Android. I produttori di tablet apprezzano Android per il suo basso costo percepito e per la gamma di servizi multimediali complementari come YouTube e Google Maps”.

Per onor della cronaca, tuttavia, occorre sottolineare che i dati raccolti da Strategy Analytics si riferiscono alle unità smistate presso i canali di distribuzione e non alle vendite effettive al consumatore finale. Questo significa che, sia per iPad sia per i tablet Android, le cifre e le quote di mercato potrebbero non rispecchiare perfettamente la realtà attuale.

[via]