iPad Pro vende più di Microsoft Surface, secondo IDC

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Nonostante le vendite del marchio siano in calo, iPad Pro è stato in grado di superare Microsoft Surface nel trimestre di lancio, almeno stando a quanto afferma IDC.

Jean Philippe Bouchard, ricercatore di International Data Corporation, meglio conosciuta come IDC, afferma senza troppi giri di parole che Apple ha venduto oltre due milioni di iPad Pro lo scorso trimestre, contro il milione e seicento mila di unità Surface piazzate da Microsoft. La società di analisi statunitense che si occupa di studi e ricerche sul mercato spiega che con questi risultati viene dimostrato che il prezzo non è il fattore più importante nel momento in cui si acquista un prodotto del genere.
iPad Pro vendite

È chiaro che il confronto tra iPad Pro e Microsoft Surface appare un po’ forzato: nonostante le dimensioni generose del display, che presenta una diagonale da ben 12.7 pollici, il nuovo esponente della famiglia iPad resta pur sempre un dispositivo iOS, sebbene l’intento sia quello di offrire un device che faccia molto più di un tradizionale tablet. I prodotti della linea Microsoft Surface sono invece notebook a tutti gli effetti con sistema operativo Windows 10, rivolti di conseguenza a un pubblico differente. In ogni caso, IDC è ben attenta a distinguere iPad Pro e Surface dagli altri tablet in commercio, come iPad Air.

Nonostante recensioni tiepide, iPad Pro è stato chiaramente il vincitore della stagione, sorpassando novità di rilievo da Microsoft e altri produttori di PC.

Sono le parole di Jitesh Ubrani, analista di IDC, il quale ha aggiunto successivamente.

È inoltre importante notare come la transizione a questa particolare categoria di tablet abbia presentato opportunità positive sia per Apple, sia per Microsoft. Tuttavia, il recente inserimento di Google è stato molto fiacco, dato che la piattaforma Android richiede alcuni miglioramenti prima di ottenere buoni risultati.

Le buone vendite di iPad Pro hanno contribuito a mantenere Apple in prima posizione sul mercato, battendo ancora una volta Samsung. Il tutto nonostante un continuo calo della domanda per il mercato tablet. Il colosso di Cupertino detiene il 24.5 percento del settore, seguito dall’azienda coreana con il 13.7 percento e da Amazon con il 7.9 percento. Lenovo e Huawei chiudono la top 5.

[via]