iPad 16GB: i componenti costano circa 219 dollari

di Luca Iannario Commenta

In base a quanto ritiene la firm di ricerca iSuppli, il costo che Apple sostiene per acquistare i componenti di un iPad parte dai 219,35 dollari per unità. Ovviamente questa cifra si riferisce al modello meno costoso, ovvero iPad con 16GB di storage e con solo Wi-Fi.

E’ stato stimato che la memoria da 16GB abbia un costo pari a 29,50 dollari per unità, mentre il processore A4, del quale si pensa che sia prodotto da Samsung, dovrebbe costare attorno ai 17 dollari al pezzo. Se questo prezzo dovesse essere confermato, vorrebbe dire che la CPU di iPad costa appena 2 dollari in più rispetto a quella di iPhone 3GS.

Aggiungendo i costi di assemblaggio, stimati per circa 10 dollari al pezzo, Apple spenderà quindi circa 229,35 dollari per creare ogni pezzo della sua “latest creation”; ovviamente queste cifre non tengono conto di eventuali costi di ricerca, di marketing e di logistica. In accordo con quanto sostiene l’analista Francis Sideco di iSuppli, il modello da 16GB con Wi-Fi (che sarà venduto per 499 dollari) sarà quello che avrà meno margine di profitto per Apple, mentre i modelli con memoria superiore e/o connettività 3G permetterà all’azienda di Cupertino di avere guadagni più consistenti.

Il modello grazie al quale Apple riuscirà ad avere un margine migliore è quello da 32GB con modulo 3G, che sarà venduto per 729 dollari e che costerà appena 286,15 dollari, sempre considerando soltanto il costo dei componenti e dell’assemblaggio. Il quantitativo di memoria potrebbe avere un impatto maggiore per il modello top di gamma, dal momento che 64GB dovrebbero costare circa 118 dollari.

Dalla ricerca di iSuppli emerge che, su più o meno tutti i modelli, Apple ha già un discreto margine di guadagno ed è per questo che potrebbe (eventualmente) decidere di diminuire i prezzi per l’acquisto del suo tablet, se non dovesse soddisfare le previsioni di vendita.

[via]