iOS: a Natale attivazioni 2,3 volte sopra la media

di Lorenzo Paletti Commenta

flurry-131227-1

All I want for Christmas is an iPhone. Durante il giorno di Natale, il tasso di attivazione di nuovi dispositivi iOS è incrementato di oltre due volte, anche se a farla da padrone, per il terzo anno consecutivo, non è Apple, ma Amazon.

I dati riguardanti le 24 ore natalizie sono stati raccolti da Flurry, che ha illustrato come per l’ennesima volta l’azienda di Jeff Bezos abbia fatto il botto in termini di attivazioni (rispetto alla media annuale). Se infatti gli iDevice attivati sono stati circa 2,3 volte superiori alla media, i dispositivi di Amazon sono attivati sono stati circa 22 volte la media. Questo indica la popolarità dei dispositivi Kindle come regali natalizi.

Ma se Kindle continua a rimanere il regalo definitivo (complice un prezzo accessibile, soprattutto considerati i due modelli di e-reader), Flurry mostra che le attivazioni di Amazon durante il giorno di Natale sono in calo rispetto agli anni precedenti. Le vendite del 2011, infatti, sono state 40 volte sopra la media.

Apple si accontenta di un fattore di incremento di 2,3, superando l’1,9 del concorrente Samsung. Entrambe le aziende sono però state superate da Acer, che ha raggiunto il quintuplo delle solite attivazioni.

Da questi dati si deduce che le strategie economiche di Amazon e Acer (prezzi aggressivi, buoni prodotti) rendono i dispositivi ottimi regali natalizi. È chiaramente più difficile che qualcuno regali un iPhone o uno smartphone Samsung di fascia alta per il Natale, considerati i prezzi di questi device.

Quello che è certo, aggiunge Flurry, è che i tablet WiFi sono stati i  principali regali, e non c’è da stupirsi se i numeri di Amazon e Apple calano nel corso degli anni:

Con più persone che posseggono smartphone e tablet, ci sono meno nuovi utenti a cui regalarli, e regalarli ad un utente che ne è già in possesso è più complicato a causa dei legami con i contratti, l’ecosistema e i cicli di aggiornamento dell’hardware.

[via]