iOS 9 sul 66% dei device dopo l’aggiornamento 9.1 con le nuove emoji

di Lorenzo Paletti Commenta

Il 66% dei dispositivi compatibili ha già installato iOS 9, anche grazie all'ultimo aggiornamento ad iOS 9.1 che ha introdotto il supporto alla nuova generazione di Emoji.

Screen-Shot-2015-11-03-at-5.57.48-PM

Il tasso di adozione di iOS fa certamente invidia ai sistemi operativi concorrenti. Lanciato insieme ad iPhone 6s e iPhone 6s Plus, iOS 9 ha già raggiunto un tasso di adozione del 66% sui dispositivi iOS attualmente in uso, stando ai numeri distribuiti direttamente da Apple sulla sua pagina di supporto per gli sviluppatori.

A 24 ore dal lancio di iOS 9, il sistema operativo era stato adottato dallo stesso numero di utenti che aveva installato un anno prima iOS 8 durante il primo giorno di disponibilità. Alla fine di settembre APple ha però annunciato che iOS 9 aveva battuto ogni record, diventando il sistema operativo con il tasso di adozione più rapido di sempre. iOS 8 ha raggiunto il 64% di tasso di adozione il 23 dicembre del 2014, e il 68% il 7 gennaio del 2015, attestandosi al 87% alla vigilia del lancio di iOS 9.

Apple ha rilasciato il primo importante aggiornamento di iOS 9 due settimane fa, con iOS 9.1. La principale novità inclusa nell’update è una funzione che supporta la nuova generazione di emoji. Dall’aggiornamento, l’adozione di iOS 9 è salita di cinque punti percentuali, e solo nelle scorse ore Apple ha distribuito agli sviluppatori la seconda beta di iOS 9.2, che rappresenterà il secondo major update per il sistema operativo mobile di Apple.

Contrariamente ad Android, iOS viene distribuito contemporaneamente a tutti i dispositivi compatibili, senza necessità di passare per le mani di operatori e produttori. Questo significa un tasso di adozione sensibilmente più rapido rispetto a quello segnato dal sistema operativo di Google, noto per essere frammentato. Gli sviluppatori hanno vantaggio a sviluppare per un ecosistema unificato, sapendo come si comporta un preciso sistema operativo con un piccolo parco di dispositivi.

[via]

Lorenzo Paletti

Fisico per professione, prestigiatore per passione, autore nel tempo libero. Gli piace parlare di sé in terza persona.