iCloud: nuovo servizio di condivisione foto; le caselle email non migrate sopravviveranno

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Se non avete ancora migrato il vostro account MobileMe ad iCloud perché uno (o più di uno) dei vostri dispositivi non è compatibile con la nuova versione del servizio online di Apple, ci sono buone notizie. Apple ha confermato che gli indirizzi Mobile Me @me.com e @mac.com continueranno ad essere attivi anche dopo la scadenza del 30 di giugno.

Nel frattempo il Wall Street Journal ha pubblicato un breve report secondo il quale Apple si starebbe preparando al lancio di un servizio di condivisione fotografica su iCloud (diverso da Photostream e più social) in occasione della prossima WWDC.

MobileMe Lives!

“Fino ad un paio di settimane fa,” scrive Joe Kissel su TidBits, “sembrava che la fine di MobileMe dovesse significare la scomparsa di quegli indirizzi @me.com e @mac.com che non fossero stati aggiornati ad iCloud.”

Ma da un paio di settimane un numero crescente di utenti nella condizione di cui sopra (indirizzo non ancora migrato) ha iniziato a ricevere un messaggio da parte di Apple in cui l’azienda avverte che l’indirizzo in uso non sarebbe stato disattivato in caso di mancata transizione verso iCloud. Di più: anche i calendari salvati su un account MobileMe non migrato non saranno cancellati.

Ma c’è un ma: per poter accedere a quei dati (casella di posta e calendari) da un dispositivo non compatibile con iCloud è necessario accedere da browser oppure reimpostare il proprio account IMAP cancellando la vecchia casella mobile me.
TidBits ha tutti i dettagli per la sostituzione della casella email.

iCloud photo sharing

Ad oggi PhotoStream è il massimo che iCloud offra quanto a condivisione delle foto fra i propri dispositivi. Il servizio è una funzione privata per l’utente e non prevede pertanto la pubblicazione di foto ad uso e consumo degli altri utenti.

Stando a quanto sostiene la reporter del WSJ Jessica Vascellaro, le cose stanno per cambiare grazie ad un aggiornamento che Apple sta preparando in vista della prossima WWDC.

La nuova feature […] consentirà agli utenti iCloud di condividere set di foto con altri utenti iCloud che potranno commentarle,” scrive Vascellaro.

Un’altra funzione che potrebbe arrivare con l’aggiornamento di giugno consentirebbe inoltre agli utenti di sincronizzare tramite iCloud i propri video e non solamente le fotografie. Non è ben chiaro se in questo caso i video saranno pubblicabili oppure la nuova feature sarà solo una sorta di Photostream applicato ai filmati.

Vascellaro reitera anche la possibilità che Apple lanci delle nuove versioni online delle app Note e Promemoria, una novità che MacStories aveva già segnalato qualche giorno fa a seguito della scoperta delle icone delle web apps sul sito beta.iCloud.com.

iCloud, il servizio che Tim Cook ha definito senza mezzi termini come “la strategia Apple per il nuovo decennio”, avrà un ruolo di primo piano alla prossima WWDC. A riprova che Apple sta lavorando alacremente all’implementazione di nuove feature ieri iCloud ha subito un black-out di circa un ora e mezzo durante il quale gli account di posta risultavano inaccessibili.