I commenti sessisti di Jimmy Iovine

di Lorenzo Paletti Commenta

Jimmy Iovine parla dell'ultimo spot di Apple TV con protagoniste tre donne. Ma la sua dichiarazione risulta in uno spettacolare scivolone mediatico che lo costringe a rilasciare persino una lettera di scuse.

Eddy Cue, Jimmy Iovine, Apple, Beats Music, Code Conference

Apple ha recentemente presentato un nuovo spot per Apple Music che ha come protagoniste la cantante Mary J Blige e le attricei Taraji P. Henson e Kerry Washington. Lo spot, che è andato in onda durante gli Emmy 2015, si focalizzava sulle playlist di Apple Music. Washington dice che avere Apple Music è come avere un fidanzato che ti crea della playlist personalizzate nel tuo computer.

Jimmy Iovine, co-fondatore di Beats e ora pezzo grosso di Apple (dopo l’acquisizione dell’azienda da parte di Cupertino) ha girato verso di sé i riflettori in queste ore a causa di un commento fatto durante il programma This Morning dell’emittente televisivo CBS.

Iovine, parlando della nuova pubblicità di Apple Music, ha detto fatto una dichiarazione che ha molti è sembrata sessita:

Ho pensato a un problema, sai: una ragazza è lì seduta, hai presente, che parla di ragazzi. O che si lamenta di ragazzi, ha i presente, perché ha il cuore spezzato o qualcosa del genere. E vuole la musica giusta per quel momento no? Ed è difficile per lei trovare quella musica, hai presente. Non tutti hanno la playlist giusta, o conoscono un DJ o qualcosa di simile.

Iovine è stato accusato da Twitter e da diversi siti che si occupano di intrattenimento per la sua dichiarazione, che non solo dice (anche se in maniera molto blanda) che le donne hanno problemi a trovare musica, ma soprattutto descrive uno stereotipo femminile che a molti non è andato giù, al punto di costringere Iovine ha rilasciare una dichiarazione a BuzzFeed:

Abbiamo creato Apple Music per rendere semplice la ricerca di un brano musicale per tutti – uomini e donne, giovani e anziani. Il nostro nuovo spot si occupa di donne, che è la ragione per la quale ho risposto nel modo in cui ho risposto, ma ovviamente le stesse cose si applicano anche agli uomini. Avrei potuto scegliere parole migliori, e di questo mi scuso.

[via]