I Beatles scalano le classifiche su iTunes Store

di Andrea "C. Miller" Nepori 4

Ad appena un paio di giorni dal lancio dei Beatles su iTunes, gli album dei Fab Four hanno già conquistato le classifiche di vendita degli album su iTunes Store. Nella top 50 americana sono entrati non solo i 15 album pubblicati martedì ma anche il costoso Box Set con la discografia completa che nonostante il prezzo (149$, 149€ in Europa) ha conquistato il 12° posto.

Buona anche la risposta del pubblico italiano. Non tutti gli album sono entrati nella top 50, ma sono sei quelli che hanno scalato la top 20. Ancor più sorprendente la posizione nella classifica nostrana del Box Set: è in settima posizione e in assoluto è il più venduto fra gli album dei 4 di Liverpool.

Insomma, che abbiate intenzione di scordarvi o meno di questo strano martedì (stay tuned per qualche altra opinione sulla questione) un primo risultato è certo: i Beatles su iTunes non sono passati inosservati. Secondo l’opinione comune le vendite dei Fab Four potevano dimostrarsi un parziale flop, visto che ormai la musica del quartetto è finita su media di ogni tipo e si pensava che negli anni passati le versioni disponibili per il download con mezzi non esattamente legali avessero abbondantemente saturato il mercato.

EMI può tirare un sospiro di sollievo e Ringo, Yoko e Sir Paul possono stappare il Jaquart. La gigantesca operazione di marketing messa in piedi da Apple sta funzionando, e durante il periodo delle festività, ormai alle porte, potrebbe andare ancora meglio.

Le classifiche dei singoli rimangono invece dominate da canzoni di artisti contemporanei. Per trovare la prima canzone dei Beatles bisogna scendere al 18° posto dove troviamo Let It Be. All 22° c’è Hey Jude, al 32° e al 40° due diverse versioni di Yesterday, al 43° Come Together, al 47° ancora Let It Be in una versione differente e infine al 48° Here Comes The Sun.