Happy Birthday Internet

di Gabriele Contilli 5

Nel momento in cui scrivo questo articolo, Tim Berners-Lee sta tenendo una conferenza stampa sulla storia di internet, insieme a Ben Segal, Jean-Francois Groff e Robert Cailliau, all’interno della celebrazione dei 20 anni dalla nascita del World Wide Web.

Tim Berners-Lee, nel Marzo dell’89, consegnò al CERN un documento compilato con un Mac (Information Management: a proposal), in cui, in via ancora embrionale, si nascondevano i primi vagiti del web.

Ormai sono passati 20 anni, ma tutto nacque nella mente di Lee, con un documento che venne definito “Eccitante ma ancora vago”, e, da lì in avanti, internet (come la conosciamo noi) non si è più fermata.

Destino vuole che il primo server web, utilizzato da Berners-Lee, fosse un computer NeXT (un NeXTcube, per l’esattezza), prodotto dalla società fondata da Steve Jobs nel 1985, dopo la sua “uscita forzata” da Apple.

Sul computer troneggia ancora l’adesivo:

“This machine is a server. DO NOT POWER IT DOWN!!”

All’interno della celebrazione, verrà riacceso anche il computer NeXT che Lee aveva utilizzato come primo server web nella storia del web.

La celebrazione, visibile in streaming, ha avuto inizio alle 14:00 (ora italiana) e terminerà alle 17; sul sito del CERN è disponibile tutta il calendario della celebrazione.