Gli sviluppatori possono inviare app per watchOS 2 e iOS 9

di Lorenzo Paletti Commenta

Gli sviluppatori possono cominciare ad inviare le loro app per iOS 9, OS X El Capitan e watchOS 2 ad Apple in tempo per il lancio dei nuovi sistemi operativi, che sarà completo entro la fine del mese.

dfWZLYmX

Apple ha annunciato agli sviluppatori che da ora potranno inviare le loro applicazioni sviluppate per iOS 9, watchOS 2 e OS X El Capitan perché siano vagliate dal team di recensori di Apple e quindi pubblicate su App Store e Mac App Store.

L’invio delle app arriva a qualche giorno dal lancio ufficiale di iOS 9 e watchOS 2, che dovrebbe arrivare al grande pubblico il prossimo mercoledì.

Gli sviluppatori saranno anche in grado di inviare il loro software a beta tester esterni usando TestFlight. Prima di oggi era solo permesso beta testing interno (a meno di rifarsi a altre aziende e altre soluzioni), ma Apple permetterà da ora agli sviluppatori di condividere con chi desiderano la loro app per testarne il funzionamento:

Puoi ora inviare le tue apliccazioni che sfruttano tutte le nuove funzioni di iOS, OS X e watchOS. Costruisci le tue app usando Xcode 7 GM, testale con le seed GM di iOS 9, OS X El Capitan e watchOS 2, e inviale perché siano verificate.

Apple normalmente non permette agli sviluppatori di inviare le loro app subito dopo il lancio di una GM dei nuovi sistemi operativi, ma quest’anno sembra avere cambiato protocollo considerato che le GM di iOS 9, OS X El Captitan e watchOS 2 sono state lanciate solo lo scorso mercoledì.

Dopo che le app saranno verificate dal team di revisori di Apple, il software per iOS 9 e watchOS 2 comincerà a comparire su App Store in tempo per il lancio dei sistemi operativi.

iOS 9 e watchOS saranno distribuiti al pubblico mercoledì 16 settembre. OS X El Capitan, invece, arriverà sui Mac di tutti tramite un aggiornamento gratuito su App Store il prossimo 30 settembre.

[via]

Lorenzo Paletti

Fisico per professione, prestigiatore per passione, autore nel tempo libero. Gli piace parlare di sé in terza persona.