Flickr per iOS si aggiorna: gratuito e con nuovi filtri

di Lorenzo Paletti Commenta

flickr_filters_ios

Yahoo sta dando nuova vita ai suoi servizi. In particolare modo Flickr, che solo nelle scorse settimane è stato completamente ridisegnato. Ora il sito, che sfoggia una nuova grafica accattivante, è accompagnato da una app per iOS degna della sua nuova veste.

Per concorrere con applicazioni gratuite di grande successo come Instagram e Snapseed, Flickr include ora funzioni come filtri e sfocature. L’applicazione, disponibile gratuitamente su App Store, introduce: “una nuova esperienza nello scattare fotografie”:

I filtri in tempo reale vi permettono di vedere come saranno le fotografie mentre le state scattando. Scorrendo tra i filtri live, potrete scegliere griglie per la composizione, blocco del fuoco e dell’esposizione su punti precisi per scattare foto ancora migliori. Anche le preview dei filtri mostrano in tempo reale quello che state inquadrando.

Tutti i nostri filtri sono personalizzabili una volta che avrete scattato una fotografia. Non potete perdere tempo a impostare la fotocamera mentre dovete fotografare il gelato che vi si sta sciogliendo tra le mani. Oltre alla bacchetta magica, stiamo introducendo anche alcuni tool avanzati così che possiate migliorare, tagliare, rendere più nitida l’immagine, bilanciare i colori, aggiungere effetti vignetta e molto altro – gratuitamente. Ora avete un intero studio fotografico nelle vostre mani.

Fa piacere trovare una idea che sta a metà tra Snapseed e Instagram. Flickr permette infatti di personalizzare i filtri degli scatti fotografici, senza entrare nello stesso livello di dettaglio dell’app di Google. È benvenuta anche la rimozione del pagamento per potere accedere alle funzioni avanzate di editing, presente nella precedente versione dell’app. Il tutto è condito da una nuova interfaccia grafica e da nuove transizioni, presenti in tutta l’app.

Ora rimane da capire se Flickr può ancora fare valere la sua posizione o servizi come quello di Facebook e di Mountain View hanno definitivamente rovinato il mercato delle fotografie on-the-go.

[via]

Lorenzo Paletti

Fisico per professione, prestigiatore per passione, autore nel tempo libero. Gli piace parlare di sé in terza persona.